Curiosità

Lenovo sfoggia il suo tablet pieghevole, Folio, al Lenovo Tech World

“Il futuro è già fra noi”. Era solo ieri che vi scrivevo questa frase in merito ad ORII, l’anello smart che permette di telefonare utilizzando il proprio dito, e non è mai stata più attuale. Ci troviamo in un periodo di grandi cambiamenti, di grandi innovazioni, così grandi da poter mettere in dubbio persino il concetto di computer e smartphone. Un’azienda che sta dando il suo meglio per far evolvere l’ambiente informatico è Lenovo, che con il suo Folio sta riuscendo a fare grandi cose.

A partire dalla serie Yoga fino ad arrivare al Yoga Book, Lenovo è riuscita sempre a contraddistinguersi in un mercato saturo proponendo prodotti innovativi con lo scopo di stupire e soddisfare il proprio acquirente. Il prodotto di cui vi sto per parlare oggi è veramente qualcosa di incredibile, che a breve tempo porterà grossi cambiamenti nelle nostre vite.

Lenovo Folio, un tablet rivoluzionario

Sono anni ormai che si parla di OLED pieghevoli. A partire da Samsung fino ad arrivare a Microsoft, in questi mesi si sono susseguite tante registrazioni di brevetti che li hanno visti protagonisti, ma mai niente di concreto; fino ad oggi. Pochi giorni fa, durante la sua conferenza annuale chiamata Lenovo Tech World, l’azienda cinese ha ri-esposto un suo tablet innovativo dotato di questa particolarità: Lenovo Folio.

Lenovo Folio non è una novità di quest’anno, anzi. Già l’anno passato, durante lo stesso evento, avevamo avuto modo di conoscerlo, ma ancora era in uno stato troppo embrionale che gli permetteva di compiere troppe poche azioni. Oggi, invece, parliamo di un tablet semi-pronto, con tutte le app funzionanti e tutte le ingegnerizzazioni progettate per bene. Prima di andare avanti forse è meglio spiegarvi nel dettaglio di cosa di tratta.

La particolarità di questo tablet è, come detto in precedenza, l’OLED pieghevole che consente la trasformazione del dispositivo da tablet a smartphone semplicemente piegandolo verso l’interno. Una volta subita una rotazione di 180°, uno schermo resta attivo e proietta l’interfaccia classica degli smartphone Lenovo, mentre l’altro si disattiva (eccetto per alcune particolari implementazioni). Ecco a voi un video per chiarirvi un po’ le idee:

Il tablet sembra prodotto con buoni materiali e dovrebbe contenere al suo interno una e-SIM. Per e-SIM si intendono delle speciali SIM (più piccole delle nano) che vengono integrate nella scheda madre in fase di produzione del dispositivo e che offrono un’ottima connettività ad internet ed una maggiore flessibilità nel cambio operatore. Inoltre, secondo quanto riportato dal blog MSPowerUser, Lenovo Folio potrebbe arrivare sul mercato con due sistemi operativi, Android e Windows 10, come successo per Lenovo Yoga Book.

Lenovo Folio, specifiche tecniche

Dopo tutta questa introduzione e spiegazione, immagino che adesso siate curiosi di conoscere le specifiche tecniche di questo dispositivo, giusto? Sfortunatamente non sono tutte in nostro possesso, ma sappiamo che:

  • il display ha una diagonale dai 5.5 pollici (modalità smartphone) ai 7.8 pollici (modalità tablet)
  • la sua risoluzione è pari a 1920 x 1440 pixel
  • il processore che monta è il Qualcomm Xiao Long 800
  • il sistema operativo mostrato nel video sopra è Android 7.0

Per il momento non ci sono altri dettagli riguardanti la sua uscita, prezzo e specifiche tecniche più dettagliate, ma di certo da adesso ai prossimi mesi ci potranno essere diverse innovazioni in questo campo. Chi sa se, seguendo queste indicazioni, inizino ad uscire tablet flessibili anche da parte di Samsung, Huawei e Microsoft? Solo il tempo ci darà una risposta. Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fai click per commentare
Vai su