Le vendite di Apple hanno continuato a crescere a malapena e il profitto è diminuito, superando comunque le aspettative

Aggiorniamo costantemente l’articolo con ulteriori informazioni.

Apple ha pubblicato i risultati del trimestre conclusosi a giugno. Per Apple, il trimestre terminato il 25 giugno è stato il terzo trimestre dell’anno fiscale.

Le entrate di Apple sono aumentate dell’1,9% a 82,959 miliardi di dollari, l’utile operativo è sceso del 4,4% a 23,076 miliardi di dollari e l’utile netto è sceso del 10,6% a 19,442 miliardi di dollari. L’utile per azione è stato di $ 1,20, battendo l’aspettativa media degli analisti di $ 1,16. Anche gli investitori hanno accolto positivamente l’annuncio degli utili di Apple: subito dopo l’annuncio degli utili, il prezzo delle azioni di Apple nel trading after-market è aumentato di pochi punti percentuali.

Apple aveva già avvertito in relazione al suo precedente annuncio dei risultati alla fine di aprile che avrebbe perso 4-8 miliardi a causa di problemi di approvvigionamento nel trimestre aprile-giugno. Le sfide sono state causate dalle misure di blocco in Cina che hanno ridotto la produzione per prevenire la diffusione del coronavirus e dalla continua carenza di componenti.

Tuttavia, il fatturato realizzato per Apple era ormai un record per il trimestre terminato a giugno.

“Il risultato record di questo trimestre mostra i continui sforzi di Apple per innovare, promuovere nuove opportunità e arricchire la vita dei nostri clienti”, ha commentato Tim Cook, CEO di Apple. “Come sempre, guidiamo con i nostri valori e li esprimiamo in tutto ciò che costruiamo, dalle nuove funzionalità progettate per proteggere la privacy e la sicurezza degli utenti agli strumenti che migliorano l’accessibilità, parte del nostro impegno a lungo termine nella creazione di prodotti per tutti”.

Durante il trimestre ora riportato, Apple non ha quasi mai messo in vendita nuovi prodotti. Anche prima dell’inizio del trimestre di marzo, Apple ha annunciato e messo in vendita l’iPhone SE di terza generazione, l’iPad Air di quinta generazione, il nuovo computer Mac Studio e lo schermo Studio Display, nonché le nuove opzioni di colore verde per iPhone 13 e telefoni iPhone 13 Pro. Alla fine del trimestre è diventato disponibile il MacBook Pro da 13 pollici aggiornato con il chipset M2, mentre il nuovissimo MacBook Air dotato di M2 è diventato disponibile solo a luglio.

Apple non rivela più il numero di dispositivi che spedisce in questi giorni. Apple ha smesso di segnalare le spedizioni di iPhone, iPad e Mac da ottobre a dicembre 2018. Trattandosi di una selezione interessante, secondo Apple, all’inizio dell’anno, quasi la metà degli acquirenti di Mac ha ricevuto il suo primo Mac, così come quasi la metà dei gli acquirenti di iPad hanno ricevuto il loro primo iPad.