La produzione degli smartphone Xiaomi si espanse in Vietnam

Gli smartphone Xiaomi sono attualmente prodotti anche in Vietnam, ad esempio riporta il Global Times. I primi telefoni prodotti nella nuova fabbrica sono già stati consegnati.

Xiaomi ha aperto una nuova fabbrica nel Vietnam del Nord, dove l’azienda produrrà almeno smartphone in futuro. Nello stabilimento sono stati investiti più di 75 milioni di euro ed è di 200.000 metri quadrati. DBG Technology di Hong Kong è responsabile della produzione della nuova unità.

Negli ultimi anni la produzione di smartphone è stata in gran parte concentrata in Cina, ma di recente i produttori hanno incontrato molte difficoltà nel Paese, che si sono solo accentuate durante la pandemia del corona. Per questo molti operatori sono alla ricerca di nuovi locali per la loro produzione altrove.

L’azienda cinese Xiaomi ha già consegnato i primi smartphone prodotti in Vietnam. Principalmente la produzione del Vietnam sarà diretta al mercato del sud-est asiatico, insieme allo stesso Vietnam, ad esempio, in Malesia e Thailandia.

Recentemente è stato anche riferito che Apple sta spostando la produzione di iPad dalla Cina al Vietnam. D’altra parte, anche i piani per il Vietnam sono stati ostacolati a causa della pandemia di corona e Apple e Google, ad esempio, hanno precedentemente dovuto rallentare la loro transizione verso il paese del sud-est asiatico.

Tuttavia, sempre più giocatori stanno almeno riducendo la loro produzione in Cina, di cui il caso di Xiaomi è l’ultimo esempio.

Torna in alto