La FIFA utilizzerà l’IA per chiarire i dubbi sui fuorigioco ai Mondiali |

La FIFA non lascerà spazio alla discussione se un gol sia stato fuorigioco durante la prossima Coppa del Mondo.

L’organo di governo del calcio internazionale ha annunciato l’uso di una tecnologia semi-automatica per aiutare gli arbitri a prendere decisioni più accurate sul fuorigioco durante la Coppa del Mondo FIFA in Qatar a novembre.

Ci saranno 12 telecamere installate sotto il tetto dello stadio per seguire la palla attraverso il campo, oltre a 29 punti dati su ogni singolo giocatore, inclusi tutti gli arti rilevanti. Le telecamere rileveranno la posizione della palla e dei giocatori a una velocità di 50 volte al secondo, calcolando la loro posizione esatta sul campo.

Attraverso i dati raccolti, il nuovo sistema fornirà un avviso automatico di fuorigioco per gli ufficiali di gara all’interno della sala VAR.

 

Gli arbitri VAR esamineranno manualmente i dati e i video prima di informare gli arbitri sul campo. I dati verranno utilizzati anche per generare un’animazione 3D della giocata che dettaglia la posizione dei giocatori coinvolti nel momento in cui è stato giocato il pallone, che sarà poi trasmessa sui maxischermi dello stadio.

La FIFA stima che l’intero processo richiederà alcuni secondi, consentendo di prendere decisioni di fuorigioco più rapide e accurate.

“I test sono stati un grande successo e siamo molto fiduciosi che, in Qatar, avremo uno strumento di supporto molto prezioso per aiutare gli arbitri e gli assistenti arbitrali a prendere la decisione migliore e più corretta in campo”, ha affermato Pierluigi. Collina, presidente del Comitato Arbitrale FIFA, in un comunicato.

Torna in alto