iOS 16 riporta uno degli sfondi più iconici dell’iPhone originale

iOS 16, la nuova versione del sistema operativo per iPhone, è ora disponibile nella sua terza beta per gli sviluppatori. Questo, incentrato sul miglioramento di alcuni bug e sull’attivazione di funzioni fino ad ora non disponibili, ma che l’azienda aveva precedentemente annunciato, include anche altre novità più che curiose. Uno di questi piacerà senza dubbio ai più familiari con il marchio. Apple, in particolare, ha riproposto uno dei suoi sfondi più iconici: il pesce pagliaccio.

Secondo 9to5Mac, che ha potuto indagare sul codice interno di iOS 16 beta 3, lo sfondo del pesce pagliaccio che, ricordiamolo, era incluso nel primo iPhone, sembra non essere disponibile per essere applicato come sfondo o come serratura. Almeno per il momento.

Che il suddetto sfondo sia all’interno della versione di iOS 16, potrebbe significare che Apple lo attiverà presto. Consentendo, quindi, di aggiungerlo come ulteriore sfondo alla schermata di blocco personalizzata, con la possibilità di personalizzare l’orologio e aggiungere i diversi widget disponibili. Il suddetto portale, infatti, assicura che alcuni utenti abbiano già potuto attivare lo sfondo sul proprio iPhone; Probabilmente a causa di un bug di implementazione nella versione. Ma questo, ancora una volta, suggerisce che presto sarà disponibile per tutti.

Nel frattempo, gli utenti che desiderano includere questo sfondo sul proprio iPhone, indipendentemente dal fatto che utilizzi iOS 16 o precedenti, possono farlo scaricando l’immagine da questo link. In iOS 16, affinché il sistema rilevi la profondità e quindi ti permetta di aggiungere quell’effetto all’orologio e ad altri elementi, devi salvarlo nell’app Foto sul tuo iPhone o iPad. Quindi, devi solo applicarlo come sfondo o blocco.

iOS 16 ti consentirà di personalizzare la schermata di blocco con più opzioni che vanno oltre i nuovi sfondi

Una delle novità più importanti di iOS 16 è, infatti, la possibilità di personalizzare la schermata di blocco. Fino ad ora, Apple consentiva di modificarne lo sfondo solo con immagini o fotografie predeterminate che l’utente ha a disposizione nella sua libreria di foto. Ora, con iOS 16, è possibile includere sfondi animati o che cambiano a seconda, ad esempio, del tempo, dell’ora o della posizione.

iOS 16 ti consente anche di aggiungere widget alla schermata di blocco. Ovviamente con un design molto più semplice di quelli che possiamo trovare nella schermata iniziale. L’obiettivo, dopotutto, è quello di poter vedere rapidamente le informazioni rilevanti, senza dover sbloccare il terminale. È possibile includere un widget calendario, per controllare la data e gli eventi importanti. Anche uno per vedere l’attività fisica, il tempo, la batteria, ecc. Le app di terze parti possono anche creare widget per questa schermata di blocco.

Relativamente alla personalizzazione di iOS 16, Apple ti consente anche di creare diversi layout della schermata di blocco per ciascuna modalità di messa a fuoco. Ad esempio, se l’utente ha una modalità di messa a fuoco di “Lavoro”, puoi includere un background più professionale. Inoltre alcuni widget in base alle app che utilizzi per lavorare, oltre ad attivare, ad esempio, la possibilità di silenziare le notifiche da quelle app che non utilizzi.

Torna in alto