iOS 16 ora ti consente di utilizzare Face ID con l’iPhone in posizione orizzontale

iOS 16, la nuova versione del sistema operativo per iPhone, è ricco di piccole novità che Apple non ha menzionato durante la sua presentazione, ma che possono essere molto utili nella vita di tutti i giorni. Uno di questi è relativo alla sicurezza, e in particolare al modo in cui sblocchiamo il nostro dispositivo. Apple, in particolare, ora consente di utilizzare Face ID anche quando l’iPhone è in posizione orizzontale, allo stesso modo dell’iPad Pro.

L’azienda ha confermato questa caratteristica nel pagina delle notizie che hai a disposizione sul tuo sito web. Apple specifica che “Face ID funziona orizzontalmente sui modelli di iPhone supportati”, quindi tutti quei dispositivi con una fotocamera True Deph che sono idonei per l’aggiornamento di iOS 16 riceveranno la possibilità di sbloccare l’iPhone anche se è in posizione orizzontale. L’elenco degli iPhone compatibili, ricorda, va dall’iPhone 8 all’iPhone 13.

Questa funzione, disponibile anche su iPad Pro con Face ID, può essere utile, ad esempio, se stiamo guardando un video o navighiamo in modalità orizzontale, il terminale è bloccato e dobbiamo sbloccarlo. Finora, se l’utente voleva sbloccarlo senza modificare la posizione dell’iPhone, doveva attendere che Face ID non riconoscesse alcun volto e quindi includere il codice di sblocco.

La prima beta per gli sviluppatori di iOS 16 mostra già questa funzionalità in funzione, e dopo un primo contatto posso assicurarvi che la velocità di sblocco è la stessa di quella che percepiamo attivando Face ID in posizione verticale. Il terminale rileva anche il viso con qualsiasi angolazione, anche quando si trova su una superficie piana.

iOS 16 arriverà questo autunno con grandi novità

iOS 16 include altre funzionalità che vanno oltre la possibilità di utilizzare Face ID quando l’iPhone è in posizione orizzontale. Uno di questi, e probabilmente il più interessante, è il restyling della schermata di blocco. La nuova versione di iOS ora consente di aggiungere widget per visualizzare in anteprima, ad esempio, la batteria delle cuffie, lo stato dell’attività o il meteo. È inoltre possibile personalizzare l’orologio con stili e colori diversi, nonché aggiungere sfondi bloccanti con effetti di profondità o filtri.

La nuova versione, invece, include miglioramenti in alcune delle principali applicazioni, come Mail, Foto o Home. Nuove anche le funzioni basate sull’intelligenza artificiale. Tra questi, la possibilità di separare il soggetto dallo sfondo in un’immagine o un’opzione per copiare il testo che viene mostrato nei video.

iOS 16 è attualmente disponibile in versione beta per gli sviluppatori. La beta pubblica sarà disponibile da luglio, come confermato dalla compagnia. La versione definitiva, invece, arriverà in autunno.