iOS 13 e iPadOS: ecco quali iPhone e iPad verranno aggiornati

In occasione della WWDC 2019 tenutasi nella giornata di ieri 3 giugno a San José, in California, l’azienda americana Apple ha presentato diverse innovazioni all’interno del panorama software e non. Una su tutte è stata il lancio di iOS 13, il quale porta con sé numerose e succulente novità per tutti i modelli di iPhone compatibili e supportati dal nuovo aggiornamento.

All’intero di questo articolo abbiamo optato per creare una lista completa con tutte le versioni di iPhone e iPad che potranno essere aggiornate all’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, e beneficiare quindi di tutte le migliorie che il colosso di Cupertino ha deciso di apportare al suo iOS 13 e iPadOS, quest’ultimo sviluppato appositamente per iPad.

Tutti gli utenti che installeranno iOS 13 e iPadOS riceveranno moltissime features, tra cui la Dark Mode, migliorie relative all’interfaccia grafica, che ora risulta ancora più fluida e veloce, il supporto al mouse per gli iPad Pro e tanto altro ancora. Ma ora bando alle ciance: ecco tutti i modelli di iPhone e iPad compatibili e supportati da iOS 13 e iPadOS.

iPhone aggiornabili ad iOS 13

  • iPhone 6S
  • iPhone 6S Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XR
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max

iPad aggiornabili ad iPadOS

  • iPad Air 2
  • iPad Air 2019
  • iPad Mini 4
  • iPad Mini 5
  • iPad 9.7 2018
  • iPad 9.7 2019
  • iPad Pro 9.7
  • iPad Pro 12.9 2015
  • iPad Pro 10.5
  • iPad Pro 12.9 2017
  • iPad Pro 12.9 2018
  • iPad Pro 11

Come facilmente intuibile, se il vostro dispositivo non dovesse essere incluso nella lista dei dispositivi aggiornabili ad iOS 13 e iPadOS, significa che purtroppo non potrà ricevere l’ultima major release del sistema operativo mobile targato Apple. Diversamente non appena l’aggiornamento sarà disponibile potrete installarlo senza alcun tipo di problema.

Ricordiamo inoltre che l’update non sarà disponibile per tutti fin da subito. Nelle scorse ore la versione beta è stata rilasciata per i membri dell’Apple Developer Program. La prima beta pubblica invece sarà scaricabile solo tra qualche settimana, per poi essere rilasciata in versione stabile il prossimo autunno, verosimilmente a fine settembre.