Intervista a Sarah Altobello: le verità che non ti aspetti!

Sarah Altobello
Sarah Altobello

La showgirl, opinionista televisiva, influencer e attrice, Sarah Altobello, si racconta in un’intervista esclusiva per PhoneToday. L’abbiamo conosciuta anche nell’Isola dei Famosi 2019, in cui ha dimostrato di essere una donna forte, simpatica e carismatica che è riuscita a trasmetterci emozioni uniche.

Oltre a queste esperienza, la bella Sarah intrattiene i propri follower su Instagram dove pubblica giornalmente storie sempre divertenti e coinvolgenti da seguire. I suoi fan adorano i suoi racconti in barese e la amano per quello che è!

Oggi Sarah Altobello si racconta nella seguente intervista che proprio lei definirebbe “di categoria“. Vi lasciamo alla lettura.

Intervista a Sarah Altobello

Oggi abbiamo l’onore di poter conoscerti più da vicino, grazie per la tua disponibilità. Innanzitutto, volevamo domandarti: come vivi la tua popolarità?

Ciao ma grazie a voi per l’attenzione. Ma di getto mi verrebbe da dirti in maniera normale sai? Io sono sempre la Sarah di prima, eccentrica, un po’ folle, ma la ragazza normale cresciuta in una famiglia umile, magari con la differenza che ti riconoscono in giro e ciò mi può solo che fare piacere.

Sui social hai un grande successo e hai raggiunto la soglia di 220mila followers, che ti amano e ti apprezzano per come sei. Tra i vari messaggi di supporto, ricevi anche delle critiche? Se sì, la prendi con filosofia oppure capita che ti feriscano?

Non sai quanto io adoro assaiiiii i social. Hai detto bene! I miei followers mi amano e, ringraziando davvero, sono più quelli che mi amano che i cosiddetti Haters o odiatori. Beh, sicuramente mi capita di ricevere delle critiche, ma io rispondo a queste col sorriso. Certo la prendo con filosofia perché è giusto che non si possa piacere a tutti, anche se devo ritenermi fortunata perché sul lato caratteriale mi stimano in molti. Le critiche arrivano magari sugli outfit o modi di truccarmi che a molti magari può non piacere ma, come dico io, parliamo di cose blande.

Tra le tue varie esperienze televisive, sicuramente L’Isola dei Famosi ha avuto un ruolo molto importante. Cosa hai imparato da quella esperienza che è stata una sorta di “quarantena” e cosa invece ti ha insegnato il lockdown appena vissuto nella vita reale?

L’Isola dei famosi per me ha rappresentato il tutto, un’esperienza unica, forte, difficile, che mi ha tolto un sacco a livello fisico ma arricchito a livello personale. Io mi sono definita una Naufraga perfetta e se ci fosse una laurea l’avrei conseguita a pieni voti perché mi sono riscoperta una persona forte, positiva, allegra nonostante gli sbalzi d’umore. Insomma la mia pazzia, che come una grande Marilyn Monroe diceva, è genialità, mi ha fatto andare avanti. Ecco, una sorta di mondo pazzo ma geniale, tutto mio. Ho imparato ad apprezzare tutto, dalle piccole cose come un letto, un cuscino, un fornello che ogni volta che vedo mi emoziono ancora, ho imparato che è meraviglioso dire grazie alle persone e a non sottovalutare mai le cose che a volte noi pensiamo siano superflue ma invece sono essenziali. Il Lockdown appena vissuto, credimi, per me è stato una passeggiata, non so ma a me non è pesato perché ho una grande capacità di adattamento e quindi mi reinvento sempre anche in quattro mura domestiche. Magari il lavoro, il contatto con il mio pubblico… quello si, mi è mancato. Mi ha insegnato anche lì ad apprezzare tutto ciò che la vita la quotidianità ci regala e che noi a volte sottovalutiamo come una passeggiata o uno shopping o un’uscita con le amiche. Insomma cose che da oggi apprezzeremo di più sicuramente.

Se avessi la possibilità di scegliere un reality al quale partecipare, quale preferiresti?

A dire la verità vorrei fare qualcosa di più soft. Il mio sogno: il Grande Fratello Vip. Adorerei l’idea di poter avere e stare in una casa di categoria, quella che magari ho sempre sognato e mai avuto, vista solo nei film, con piscina, una cucina enorme, giardinetto, visto che abito in un monolocale (ma che adoro per carità). Mi piacerebbe Assaiiii, sarei l’inquilina perfetta carica di allegria. In più si mangia al contrario dell’Isola quindi una bomba di positività.

Sappiamo che il tuo uomo ideale sarebbe Trump, ma quali sono le caratteristiche che ti colpiscono e che riuscirebbero a far colpo su di te?

Sicuramente gli uomini agee li prediligo ma punto tutto sulla simpatia: mi deve far ridere, difficile perché già lo faccio io, quindi una vera impresa. La bellezza quanto basta, come dico io “dopo un po’ il bello che non balla mi annoia”.

Ti piacerebbe diventare mamma? Quanto conta per te creare una famiglia?

Magari più in là. Ora mi sento ancora una bimba io, però amo i bambini e anche se l’orologio biologico avanza ora voglio dedicarmi ancora alla mia carriera, poi mai dire mai.

Con le Instagram Stories riesci sempre a strappare un sorriso ai tuoi fan. Ti va di raccontarci la gaffe più grande che hai fatto nella vita?

Adoro le Instagram Stories, una dipendenza ormai per me. La Gaffe più strana: un giorno stavo cantando una canzone (anzi rivisitandola nel mio dialetto barese) e sono stata contattata in direct dal cantante originale, che non sto qui a fare nomi, ma mi sono sentita di avere storpiato il suo brano. Insomma una figura non di categoria, menomale che poi l’abbiamo presa a ridere.

Se dovessi pensare al momento più bello in assoluto della tua vita, cosa ti viene in mente?

Il momento in cui ho riabbracciato mia madre dopo la fine della mia Isola dei Famosi. Indescrivibile, finalmente la Sarah che ho sempre voluto dimostrarle di essere.

Tre pregi e tre difetti di te?

Tre pregi, allora… la simpatia in primis, la generosità e la sensibilità. Tre difetti: la testardaggine, l’essere logorroica assai e la troppa schiettezza cioè non te la mando a dire.

Quali progetti hai per il futuro?

Avevo dei progetti prima che scoppiasse la pandemia, non ne posso parlare per scaramanzia ma certamente posso dire che sono riguardanti il mio lato comico. E poi continuare con il mio ruolo di Opinionista televisiva nei programmi Mediaset che è ciò da cui sono partita e che mi piace fare.

Grazie Sarah per il tempo che ci hai dedicato. Siamo sicuri che grazie alle tue risposte i followers potranno apprezzarti per il tuo esser semplice e spontanea. In bocca al lupo per il futuro!

Ma grazie a voi che avete sempre quel quid che non sblanda mai!! Un bacio a tutti i lettori di PhoneToday.