Incendio a Chernobyl, le radiazioni schizzano a 16 volte il valore massimo

Nella zona boschiva attorno alla purtroppo celebre centrale nucleare di Chernobyl è divampato un incendio che ha coinvolto una zona di circa 20 ettari attorno agli stabilimenti, richiedendo l’intervento dei pompieri.

La centrale di Cernobyl è una delle più rinomate per via dell’incidente del 1986, uno dei più gravi della storia, che causò la morte di innumerevoli persone e sparse una pericolosa nube tossica su buona parte dell’Europa.

L’incendio divampa a Chernobyl, le radiazioni aumentano

Le fiamme hanno causato un aumento repentino delle radiazioni, che stando al Capo di Ispezione Ambientale ucraino Yegor Firsov sono 16 volte pari al valore massimo consentito.

Al momento tutte le forze sono concentrate sullo spegnimento dell’incendio, che sta occupando oltre 100 vigili del fuoco e mezzi d’aria come due aerei ed un elicottero. Speriamo ovviamente che le fiamme vengano del tutto domate il prima possibile.