Il successo dell’S22 Ultra spinge Samsung ad abbandonare l’S22 FE

Il Galaxy S22 Ultra sta riscuotendo un successo senza precedenti. Tuttavia, secondo il sito sudcoreano The Elec, Samsung ha deciso di dare la priorità allo smartphone premium, anche a costo di annullare la produzione di un altro smartphone: il Galaxy S22 FE.

Come forse saprai, l’S22 Ultra è molto popolare tra gli utenti. Progettato per sostituire il Galaxy Note nel catalogo di Samsung, l’ultimo smartphone premium del marchio sudcoreano è stato emulato da molti, dal momento che ne sono già state vendute oltre 11 milioni di copie in tutto il mondo.

Il produttore non registrava prestazioni del genere dal Galaxy Note 8 nel 2017, che aveva raggiunto i 10 milioni di unità vendute. Tuttavia, e secondo i nostri colleghi del sito specializzato The Elec, Samsung ha deciso di dare la priorità al suo flagship, anche a costo di annullare la produzione di un altro smartphone, ovvero il Galaxy S22 FE.

Nessun S22 FE per produrre più S22 Ultra

Queste informazioni provengono da fonti della catena di fornitura Samsung. Secondo The Elec, il Galaxy S22 FE è stato accantonato dal produttore, con l’obiettivo di riservare tutte le risorse (in particolare i chip elettronici) per la produzione dell’S22 Ultra.

Ovviamente, l’azienda di Seoul aveva pianificato di produrre 3 milioni di unità di S22 FE, prima di cambiare idea, preferendo dedicare i chip in suo possesso al design dell’S22 Ultra. Tuttavia, il produttore non avrebbe tracciato una linea definitiva sulla gamma Fan Edition, dal momento che una versione FE del Galaxy S23 sarebbe comunque prevista per il prossimo anno.

Samsung ha imparato la lezione dell’S21 FE

Nei mesi scorsi molti analisti avevano già previsto l’abbandono del Galaxy S22 FE, in particolare a causa della carenza globale di semiconduttori. Va ricordato che il lancio del suo predecessore, il Galaxy S21 FE, non è avvenuto nelle migliori condizioni. Dopo molteplici rinvii legati alla carenza, lo smartphone è finalmente arrivato ad inizio 2022.

Solo ea causa dei costi aggiuntivi generati dalla mancanza di chip elettronici, Samsung non ha avuto altra scelta che privare l’S21 FE del suo principale punto di forza: il suo buon rapporto qualità-prezzo. Per una buona ragione, Samsung ha lanciato il dispositivo ad un prezzo di 759 euro, un prezzo più alto rispetto al Galaxy S21! Per i consumatori, quindi, era molto più redditizio optare per un S21 (più economico e con prestazioni migliori nelle foto e sullo schermo) piuttosto che passare all’S21 FE. È probabile che Samsung non abbia voluto riprovare l’esperimento con l’S22 FE.