Il servizio di archiviazione su cloud di Amazon Drive sta finendo: Amazon Photos continuerà a funzionare

Meglio conosciuto come un gigante dello shopping online, l’offerta di Amazon.com include anche molti altri servizi, incluso il servizio di cloud storage Amazon Drive rivolto ai privati.

Ora Amazon ha dichiarato che il suo servizio Drive chiuderà alla fine del 2023.

Amazon Drive è stato originariamente rilasciato nella primavera del 2011 e, con esso, Amazon ha ampliato i suoi servizi per offrire spazio di archiviazione cloud per il backup e la condivisione dei file degli utenti. Amazon Drive ha incluso 5 gigabyte di cloud storage gratuitamente ed è stato disponibile come servizio utilizzabile tramite un browser web e come applicazioni per Android e iOS. A un costo aggiuntivo, è possibile utilizzare più spazio di archiviazione.

Con la chiusura di Amazon Drive, Amazon continuerà a offrire servizi di cloud storage ai consumatori in maniera più ristretta: il servizio Amazon Photos per la memorizzazione di foto e video nel cloud continuerà, anche se Amazon Drive finirà accanto ad esso.

Amazon afferma che ora sta contattando i clienti che hanno utilizzato Amazon Drive per salvare file di immagini e video diversi da quelli supportati dal servizio Amazon Photos. Le foto e i video precedentemente salvati su Amazon Drive fanno già parte del servizio Amazon Photos. Altri file, invece, dovrebbero essere scaricati prima della chiusura di Amazon Drive.

La chiusura di Amazon Drive avverrà in più fasi: “31. A partire da gennaio 2023, Amazon Drive non supporterà più i nuovi download. A partire dal 31 dicembre 2023, gli utenti non potranno più visualizzare o scaricare i vecchi contenuti e si consiglia di scaricare copie locali prima di allora “, afferma Amazon in merito al programma. Le app mobili di Amazon Drive verranno rimosse dagli app store già il 31 ottobre 2022.

Maggiori informazioni sullo spegnimento di Amazon Drive, i suoi effetti e le istruzioni operative sono disponibili sul sito Web di Amazon.

Torna in alto