Il servizio Amazon Assistant sta subendo una riforma: imparare a emulare le voci di persone diverse da un breve campione

Amazon sta sviluppando un’interessante innovazione per il suo assistente virtuale. Alexa potrebbe presto sapere come imitare le persone come un pappagallo, ha riferito Reuters.

In poco tempo, Alexa di Amazon può imitare le voci delle persone. Alexa ha bisogno solo di un breve esempio di voce per imparare, dopodiché inizia a parlare e chattare come un membro della famiglia dell’utente.

Amazon ha annunciato il suo piano in una conferenza, ma non è entrato nei dettagli. Tuttavia, il colosso dell’e-commerce ha rivelato che per Alex sarebbe bastato solo un campione audio di meno di un minuto.

Raccontando il progetto, Amazon ha presentato un video in cui il bambino chiedeva ad Alex se la nonna poteva leggere la fiaba di fine serata. L’assistente virtuale ha cambiato voce e ha letto la storia, imitando la voce della nonna di suo figlio.

Secondo Amazon, uno degli obiettivi della riforma di Alexa è aiutare a mantenere la memoria del defunto. Così tanti hanno perso i propri cari durante la pandemia, sostiene l’azienda.

Una riforma ambiziosa sembra impressionante, ma d’altra parte, software di viaggio convincenti potrebbero anche attirare l’attenzione di malintenzionati. Se Alexa imita in modo convincente la leadership statale, ad esempio, le conseguenze potrebbero essere molto spiacevoli nel peggiore dei casi.

Amazon non ha specificato quando dovrebbe essere completata la riforma di Alexa. Né sono stati forniti ulteriori dettagli sulle possibilità che offre.

Amazon sta lavorando per sviluppare il suo assistente virtuale Alexa in modo che sia il cosiddetto Adaptively Smart. In pratica, ciò significherebbe che Alexa sarebbe in grado di adattarsi alle esigenze degli utenti, apprendendo nuove competenze senza troppi investimenti esterni.

Alexa Assistant ha attualmente circa 100 milioni di utenti attivi in ​​tutto il mondo.