I consigli di Nintendo per evitare il surriscaldamento del tuo Switch

Nintendo si è sentita in dovere di offrire alcuni consigli su come evitare problemi tecnici su Switch.

Fa caldo, lo ripetiamo abbastanza spesso. In questo contesto di tante ondate di caldo in tutto il mondo, Nintendo si è sentita in dovere di fornire alcuni consigli per la sua console Switch portatile: ombra e circolazione dell’aria sono essenziali.

Dopo i nostri consigli per gli smartphone, validi ovviamente anche per le console portatili, Nintendo ci chiede di stare attenti con la vostra attrezzatura. In Francia, le temperature possono superare i 40 gradi all’ombra. Anche in Giappone ci sono le ondate di caldo. Nintendo Japan ha quindi sentito la necessità di lanciare un avviso ai possessori di Switch. Secondo loro, la console di gioco è progettata solo per temperature comprese tra 5 e 35 gradi.

Sopra i 35 gradi, non giocare!

Oltre i 35 gradi, è meglio non utilizzare Nintendo Switch in tali condizioni, specifica il produttore giapponese. Se la console portatile si surriscalda, si spegnerà o entrerà in modalità di sospensione senza preavviso. È necessario assicurarsi che le aperture di ventilazione siano accessibili e non coperte da custodie. Se ad occhio nudo sono visibili corpi estranei o polvere tra o sulle griglie, le fessure di ventilazione devono essere pulite con un aspirapolvere quando la console è spenta.

Gli ingressi e le uscite si trovano su tutte e tre le varianti Switch, uno slot nella parte superiore e due nella parte inferiore della schiena. Inoltre, Nintendo consiglia di lasciare la console accesa per alcuni minuti dopo aver finito di giocare in modo che il raffreddamento continui a funzionare.

Infine, la docking station non deve essere collocata in luoghi che non consentano la circolazione dell’aria. In modalità dock, lo Switch a volte diventa particolarmente caldo, poiché le frequenze di clock di CPU e GPU più elevate producono più calore. Le temperature molto elevate risultanti possono portare alla deformazione del case, soprattutto nelle prime versioni.

Torna in alto