Guida al PvP di Diablo Immortal Battleground

Diablo Immortal ha solo un’opzione per il PvP nel gioco. Per impegnarti in battaglie PvP, devi utilizzare la modalità Battleground in Diablo Immortal. Questa guida ti aiuterà a partecipare, comprendere e dominare il Diablo Immortal Battleground PvP.

Come partecipare al Battleground PvP in Diablo Immortal

Battleground è per i giocatori che hanno sconfitto abbastanza demoni e ora vogliono affrontare una sfida più grande, gli altri giocatori. A partire da ora, Battleground è l’unica modalità in Diablo Immortal che consente l’impegno PvP.

Per entrare in Battlegrounds, devi parlare con il Battleground Captain. Il Capitano può essere trovato sul balcone rotondo in alto a destra di Westmarch. Puoi anche inserire la tua preferenza per giocare in difesa o in attacco, altrimenti il ​​gioco sceglierà casualmente per te durante il matchmaking.

Battleground è un evento PvP 8v8. Per poter accedere al PvP, i giocatori devono essere almeno di livello 55 in Diablo Immortal. Oltre al requisito di livello minimo, i giocatori devono accedere al momento giusto per poter partecipare al PvP.

La modalità Campo di battaglia è disponibile solo per 2 ore alle 8:00, 12:00, 18:00 e 22:00 nell’ora solare del server su cui stai giocando. In ciascuna di queste sessioni, hai 2 ore per impegnarti in Battleground. Puoi controllare l’ora del server nell’angolo in alto a destra di Westmarch.

La modalità Battleground è dotata di una propria mappa, obiettivi e persino regole. Quando entri in una partita di Battleground, i tuoi compagni di squadra e i tuoi nemici vengono determinati attraverso il sistema MMR, che ti consente di fare la fila con i giocatori con una percentuale di vittorie vicino a te. Un sospiro di sollievo per i nuovi giocatori.

I giocatori in Battleground sono divisi in due squadre; Attaccanti e difensori.

Obiettivi dell’attaccante del campo di battaglia di Diablo Immortal

Per prima cosa, discuteremo della squadra d’attacco per la modalità Battleground PvP. Gli attaccanti sono accusati di attaccare (ovviamente) e distruggere la base dei difensori per vincere.

Gli attaccanti hanno tre diversi obiettivi che devono completare per vincere la partita.

Il primo obiettivo è quello di sconfiggi i tre Sacri Guardiani. Questo è il primo obiettivo della partita e questi tre guardiani sono supportati dai difensori. Dopo aver sconfitto i tre Sacri Guardiani, gli attaccanti ottengono un nuovo punto di respawn mentre il punto di spawn del difensore viene respinto.

Il prossimo obiettivo è quello di scorta gli idoli zelanti alla prossima barriera. Ci sono due Zealous Idols su ciascun lato della mappa e devi scortarli fino alla fine. I difensori attaccheranno gli idoli e tu per assicurarti che questi idoli arrivino alla fine in sicurezza. Tieni presente che gli Zealous Idols si muoveranno solo quando un attaccante è vicino a loro, altrimenti rimarranno fermi.

L’ultimo obiettivo è quello di distruggi il Cuore Antico. Il Cuore Antico è un artefatto e gli attaccanti devono continuare ad attaccarlo per distruggerlo. Quando gli attaccanti distruggono con successo l’Antico Cuore, la partita termina con una vittoria per la squadra d’attacco.

Obiettivi Diablo Immortal Battleground Defender

I difensori se la cavano facilmente nella modalità Diablo Immoral Battleground. I difensori devono garantire una delle due cose per garantire una vittoria.

Per vincere, anche i difensori devono farlo uccidere 80 attaccanti o assicurati che il tempo per la partita scada prima che l’obiettivo dell’attaccante attuale sia completato.

Se i Difensori riescono a uccidere 80 attaccanti, la partita si concluderà con una vittoria per i difensori. Ciò richiede solo un’adeguata comunicazione di squadra e la divisione dei ruoli tra i compagni di squadra.

Il secondo obiettivo è tirare fuori la partita fino allo scadere del tempo. Ogni obiettivo dell’attaccante dura 7 minuti nel gioco. Se i difensori riescono a impedire agli attaccanti di completare il loro obiettivo in questo tempo limite, la partita porta alla vittoria dei difensori.

Come funziona la modalità Campo di battaglia?

È molto importante che i giocatori conoscano le meccaniche di Battlegrounds, specialmente quando si esce dal PvE. Le meccaniche di PvE e PvE sono diverse per mantenere l’equilibrio.

Prima di tutto, non appena entri nel Battleground, il tuo Combat Rating viene ridotto al 10% del valore originale, il che significa che sarai molto più debole in Battleground che in PvE. Assicurati di sapere che le tue capacità non saranno quelle a cui sei abituato.

Anche la tua Probabilità di Blocco sarà ridotta al 20% e le tue Probabilità di Colpo Critico contro altri giocatori rimarranno fisse al 10%, indipendentemente dal tuo equipaggiamento o dalle tue Probabilità di Colpo Critico in PvE. Lo stesso vale per gli effetti nocivi, come stordimento e congelamento. La durata degli effetti di questi disturbi è ridotta del 50% nei campi di battaglia PvP.

Per la guarigione, devi ritirarti poiché non sarai in grado di muoverti per 5 secondi mentre il tuo personaggio si avvolge nelle bende. Questo è il tempo necessario per guarire a circa il 75% della tua salute totale durante il combattimento, quindi assicurati di guarire dal conflitto, altrimenti rimarrai seduto.

Inoltre, non ti è permesso guarire rapidamente. Hai un tempo di recupero di 20 secondi per usare le bende. Non ci sono pozioni di salute in PvP, quindi le bende sono l’unico mezzo di guarigione in Battleground PvP.

Suggerimenti per il PvP di Diablo Immortal Battleground

Ora che sappiamo cosa dobbiamo fare e quali sono le variazioni di Battleground rispetto al tradizionale PvE, possiamo dare un’occhiata ad alcuni suggerimenti per dominare i Battlegrounds, o almeno evitare di essere dominati.

Prima di tutto, ti consigliamo vivamente di cambiare build prima di entrare nel PvP. Le build che hai utilizzato per il PvE e l’uccisione di demoni non funzioneranno altrettanto bene contro altri giocatori. Il PvP richiede strategie e abilità diverse.

Sprecare equipaggiamento usando effetti come stordimento o aumentare le probabilità di critico è uno spreco poiché questi effetti e buff non sono così potenti in PvP come in PvE.

Conosci il tuo ruolo nella lotta. Solo perché sei bravo in PvE non significa che avrai lo stesso valore nello stesso ruolo in PvP. Se non sei in grado di infliggere danni elevati, gioca a supporto e aiuta il tuo compagno di squadra con il DPS più alto. La modalità PvP richiede il coordinamento del team e devi assicurarti di essere coordinato con il tuo team.

Cambia la tua configurazione per essere più efficace. Questo è essenziale in quanto non puoi cambiare le tue abilità, classi e equipaggiamento a metà partita. Una volta scelta una configurazione, devi impegnarti fino alla fine della partita. Assicurati di sapere cosa vuoi fare prima di entrare in modo da non finire per essere un peso morto per la tua squadra.

Concentrati sui tuoi obiettivi come attaccanti. Come tutti i giochi cooperativi basati su obiettivi, ce ne sono sempre alcuni che cercano solo di uccidere invece di completare l’obiettivo. Questo è un modo sicuro per perdere per gli attaccanti, poiché non importa quanti difensori uccidi se non completi l’obiettivo in 7 minuti, perderai. I premi per vincere sono più che per ottenere il maggior numero di uccisioni, quindi concentrati sulla vittoria, invece di uccidere.

La mappa non ha teletrasporto. Devi correre per l’intera mappa. I giocatori devono assicurarsi di essere distribuiti in modo abbastanza uniforme sulla mappa, o almeno tenere d’occhio la minimappa per sapere se vengono affiancati o se vengono distratti mentre gli avversari cercano il loro obiettivo.

Gli attaccanti possono persino sgattaiolare oltre i difensori e portare a termine i loro obiettivi senza alcuna resistenza, oppure i difensori possono distrarre gli attaccanti con piccoli combattimenti e scappare per far perdere tempo all’attaccante.