Android

Google Pixel 2 XL mostra il suo design in un nuovo leak

Il trend del momento è certamente quello degli smartphone border-less, cioè con un display che occupa più del 70% della superficie frontale. I primi ad utilizzare questa tecnologia in questo mercato sono stati Xiaomi col suo Mi Mix, Samsung con Galaxy S8 ed LG col suo G6; ma molto probabilmente c’è qualche sorpresa in agguato.

Dopo aver assistito ieri alla presentazione di LG Q6 e visto le linee di iPhone 8 e Galaxy Note 8, adesso è il momento di parlare di un’altra grande azienda, hardware e software, pronta a presentare il suo smartphone FullDisplay: parlo di Google e del suo Pixel 2 XL.

Google Pixel 2 XL, un design mozzafiato

Lo smartphone nell’immagine qui sopra è il Google Pixel 2 XL. Questa foto è stata divulgata nella serata di ieri dall’importante blog AndroidPolice (famoso per aver anticipato diversi altri smartphone) che conferma che si tratti del modello “grande” del prossimo smartphone della casa di Montain View.

Seppur ci sono ancora diversi dubbi su quale sarà il suo vero nome, l’immagine ha un alto livello di attendibilità anche se ci potrebbero essere ancora dei cambiamenti. Un’altra conferma della veridicità di questo leak ci viene data da una cover trapelata online nei giorni passati:

Andando ad analizzare meglio il dispositivo, troviamo sulla parte frontale un display prodotto da LG (che effettivamente ricorda molto quello di G6) da 6 pollici AMOLED 18:9. Sopra di esso, è posto un enorme speaker per le chiamate ed la fotocamera anteriore.

Sulla parte posteriore, invece, sono presenti la fotocamera principale (più grande del precedente modello), il flash ed il sensore per lo sblocco con impronta digitale. Fra le altre specifiche ufficiose del modello XL, troviamo l’ultimo processore di Qualcomm, Snapdragon 835, 4GB di RAM ed una memoria di massa pari a 128GB.

Proprio come lo scorso anno, questo smartphone verrà prodotto assieme ad HTC che potrebbe condividere con Google la sua tecnologia Edge Sense, anche se non chiamandola allo stesso modo.

Infatti, secondo quando ipotizzato dai rumor, questo Pixel 2 XL dovrebbe esser capace di reagire alla pressione sui bordi per permettere un accesso più rapido a Google Assistant. Per il momento non ci sono altre informazioni riguardo la data di presentazione ed il prezzo, ma molto probabilmente arriveranno ulteriori dettagli nei prossimi giorni.

Fai click per commentare
Vai su