Google Foto, il rischio è che diventi a pagamento

Stando all’analisi del codice effettuata da membri del team di XDA, pare proprio che alcune funzioni della popolare app Google Foto saranno protette da un paywall, ovvero bisognerà pagare per usarle.

Google Foto potrebbe avere funzioni premium

Ciò non vuol dire che l’applicazione in sè diventi a pagamento, ma che appunto alcune features diventino premium e richiedano una certa spesa. Per ora le funzioni a rischio pagamento sembrano essere dei filtri applicabili e altre legate all’HDR.

Vi ricordiamo inoltre che gli stessi di XDA di recente, sempre tramite analisi del codice, hanno scoperto il sistema che permetterebbe a Google di castrare gli smartphone qualora venga meno il pagamento delle rate previste.