Android

Google acquista parte di HTC per oltre 1 miliardo di dollari

Il colosso di Mountain View procede lungo la sua strada a suon di acquisizioni: dal 2018 anche HTC apparterrà, almeno in parte, a Google. Questa manovra ha uno scopo ben preciso, e Samsung ed Apple dovrebbero prepararsi all’arrivo di un nuovo rivale.

Google investe su HTC e punta al vertice del mercato smartphone

Big G ha sborsato ben 1.1 miliardi di dollari per portarsi a casa una parte della divisione mobile del colosso taiwanese. Questa operazione punta certamente a rafforzare la propria posizione nella produzione hardware. HTC non si occupava solo di smartphone infatti ma anche di VR, con Vive, e di smart speaker. L’obiettivo è di puntare al vertice del mercato, rivaleggiando ad armi pari con colossi come Samsung ed Apple. Dopo il flop Motorola, rivenduta poi a Lenovo per una cifra di molto inferiore ai 12 miliardi spesi, Google ritenta questa strategia.

C’è da dire che queste due azienda avevano già collaborato nella produzione di alcuni modelli Nexus per cui il feeling era già buono. HTC rimarrà indipendente nella produzione dei propri dispositivi (hanno anche annunciato di essere già in lavorazione per un prossimo device). La società di Mountain View potrà però avvalersi dei suoi preziosi brevetti, fattore significativo nel campo dello sviluppo tecnologico. Certamente la società taiwanese potrà rifondere le proprie finanze, non particolarmente prosperose da vari anni, nonostante ottimi smartphone.

Fai click per commentare
Vai su