Gmail si chiude su Android: cause e soluzioni

modificare password gmail

Gmail è diventata una piattaforma essenziale per le persone sotto diversi aspetti, quindi il fatto che molti utenti abbiano segnalato che Gmail si chiude automaticamente su Android nel mezzo della gestione (visualizza un messaggio di “chiusura forzata” e si disconnette senza la possibilità di poter aprire di nuovo), ha provocato un problema serio.

La verità è che questo problema è qualcosa che si verifica da molto tempo e, sebbene da allora i casi siano diminuiti, è ancora possibile che alcuni utenti soffrano di questo problema, soprattutto su dispositivi Android che hanno meno associazione con la piattaforma.

Per questo motivo, spiegheremo in dettaglio l’origine dell’errore e come risolverlo.

Possibili soluzioni a questo problema possono valere anche per altre applicazioni della famiglia Google o di terze parti, perché è strettamente legato alle prestazioni di Android, all’ottimizzazione delle app e ad altri fattori.

Perché Gmail si chiude sui dispositivi Android?

Il motivo per cui Gmail si chiude improvvisamente e continuamente su Android è un bug trovato negli aggiornamenti.

Può essere a quelli del sistema mobile stesso o a quelli dell’applicazione, anche se questo è un problema che ha iniziato a essere segnalato dal 2019 con l’aggiornamento di Android System WebView e Google.

Android System WebView è uno dei componenti essenziali dei dispositivi Android, essendo quello che garantisce il corretto funzionamento delle applicazioni installate.

Pertanto, non può essere aperto o cancellato e viene costantemente aggiornato per impedire il corretto funzionamento delle app.

Tuttavia, è possibile che questi aggiornamenti presentino una falla nella loro configurazione che, appunto, fa sì che alcune app non funzionino correttamente, oppure, al contrario, può capitare che non effettuando questi aggiornamenti mostrino problemi nel loro funzionamento.

In caso contrario, l’errore con Gmail potrebbe essere qualcosa di più personale legato al modo in cui gestisci il tuo cellulare.

Comunque sia, il primo punto per riparare il tuo Gmail in modo che funzioni correttamente senza chiuderlo sarà identificare qual è il tuo problema e agire di conseguenza.

Il modo migliore per avanzare in una soluzione è controllare nella sezione “Impostazioni” dei tuoi dispositivi l’ultima volta che i tuoi programmi sono stati aggiornati e, in base al risultato, agire di conseguenza.

Come impedire la chiusura di Gmail su Android?

La cosa più pratica che si può consigliare quando c’è una chiusura imprevista di Gmail su un Android è disinstallare l’applicazione e reinstallarla, anche se questo spesso non fa che posticipare il problema, e dopo un po’ la piattaforma fallisce di nuovo, causando chiusure impreviste.

Se ciò si ripete, ti suggeriamo di eseguire una delle seguenti procedure:

Aggiorna il sistema Android

Normalmente, quando Android aggiorna il Systen WebView, avvisa preventivamente l’utente, che ha la libertà di scegliere un momento adatto per farlo.

Ora, se il messaggio non ti è ancora arrivato, attendi semplicemente che la notifica lo faccia all’istante. E se questo messaggio non viene visualizzato, o devi farlo immediatamente, puoi sempre scegliere quanto segue:

  1. Apri Google Play sul tuo dispositivo.
  2. Scegli dal menu delle impostazioni, situato nell’angolo in alto a sinistra dello schermo e fai clic sull’opzione “Le mie applicazioni”.
  3. Quando si esegue questa operazione, viene visualizzato un elenco con le applicazioni installate sul cellulare, cercare direttamente Systen WebView.
  4. Non appena lo apri, sicuramente apparirà l’opzione per l’aggiornamento. Basta fare clic su quell’opzione e inizierà l’aggiornamento.

Un’altra opzione, inoltre, può essere quella di scaricare l’ultima versione di Android System WebView direttamente da Google Play in modo che l’aggiornamento di Gmail venga eseguito automaticamente.

Fatto ciò, il servizio di posta elettronica dovrebbe funzionare correttamente senza chiudersi al successivo utilizzo. Si consiglia inoltre di tenere aggiornato Google per evitare questa situazione.

Disinstalla gli aggiornamenti Android

Se è stato proprio dopo aver effettuato gli aggiornamenti corrispondenti sul proprio cellulare che sono iniziati i problemi con Gmail, forse l’applicazione non è compatibile con il nuovo sistema mobile, prima del quale si consiglia di disinstallare gli aggiornamenti di Android. Per questo, è necessario seguire le seguenti istruzioni:

  1. Apri l’applicazione “Impostazioni” sul tuo dispositivo mobile.
  2. Quando apri il menu, cerca la sezione “Applicazioni” e fai clic su di essa.
  3. Quindi, vai al simbolo dei tre punti in modo che venga visualizzato un nuovo menu di opzioni.
  4. Seleziona “Mostra app di sistema” e vedrai le applicazioni che hai sul tuo telefonino, cerca “Android System WebView”.
  5. Infine, seleziona l’applicazione e tra le opzioni dovrebbe apparire “Disinstalla aggiornamenti”, sceglila e Gmail dovrebbe iniziare a funzionare.

Anche se solitamente sono i nuovi aggiornamenti di System WebView ad incidere sulle funzionalità di Gmail, è molto probabile che alla base della chiusura di Gmail ci siano il download di nuove app o gli aggiornamenti da altre piattaforme come Google o Facebook.

Quindi, se pensi che questo possa essere il tuo caso, ti suggeriamo le misure sopra menzionate, che hanno l’obiettivo di eliminare gli aggiornamenti da altre piattaforme o di cancellarli direttamente.

Affida il cellulare a un tecnico specializzato

Se hai aggiornato o disinstallato gli aggiornamenti delle app, rimosso e scaricato di nuovo programmi, disconnesso da Gmail, riavviato il telefono e persino cambiato la tua rete Wi-Fi e Gmail continua a spegnersi inaspettatamente, la cosa migliore da fare è parlare con un specialista per fare una revisione del tuo cellulare per risolvere direttamente il problema.

Naturalmente, questa dovrebbe essere l’ultima opzione per evitare inutili sprechi di denaro.

Quindi, se il tuo Gmail continua a chiudersi nonostante l’esecuzione dei passaggi che abbiamo spiegato in precedenza, è giunto il momento di considerare che il tuo dispositivo non è esente dal presentare altri errori nel sistema che indicherebbero che il problema è più profondo del previsto.