Videogiochi

Un 70enne di Taiwan gioca con 45 smartphone contemporaneamente a Pokémon Go

Pokémon Go, è ormai risaputo, ha creato una vera e propria dipendenza tra i più giovani…e non solo. A quanto pare infatti Chen San Yuan, un tranquillo signore di 70 anni taiwanese, ha dimostrato come il popolare videogioco mobile di Nintendo e Niantic possa essere appetibile anche per i gamers della terza età.

Il protagonista della vicenda non si è solo limitato a giocare e catturare Pokémon in giro, ma ha creato una sorta di ventaglio, unendo vari supporti per smartphone, che gli permette di giocare su 45 dispositivi mobili contemporaneamente.

Di certo tra smartphone, dispositivi di supporto e bolletta dell’energia elettrica l’operazione non risulta molto economica, ma è davvero strabiliante quanto si sia ingegnato per rendere quest’impresa possibile. Di certo ricorderete tutti i disordini e gli incidenti causati da un modo di giocare a Pokémon Go troppo spinto.

E’ quindi apprezzabile commentare questo genere di notizie in un certo senso positive, che non creino solo voci negative riguardanti il gioco. In fase avanzata, quando gli stimoli spesso scarseggiano, il medium videoludico ha molto da offrire, grazie al molto tempo libero e la stimolazione dei riflessi e del cervello durante le sessioni di gioco.

Se poi si è dotati di fantasia, e, diciamolo, molta follia e voglia di sperimentare, è possibile anche arrivare a tali risultati di creatività. Complimenti Chen San!

Fai click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai su
SCONTI e BUONI AMAZON GRATIS➡️ UNISCITI ⬅️
+ +