Android

Samsung Galaxy Note FE è un Galaxy Note 7 con batteria ridotta

iFixit ha confermato le voci secondo cui il nuovo phablet di casa Samsung, Galaxy Note FE (Fan Edition), è semplicemente un Galaxy Note 7 con una batteria dalla capacità ridotta. Il resto del comparto hardware, invece, si presenta pressoché invariato.

L’unica novità è la batteria

Questo terminale non è altro che un Galaxy Note 7 meno “esplosivo”. L’unica differenza rispetto al predecessore è una batteria meno capiente, da 3200 mAh invece di 3500 mAh. Visti gli altri componenti identici, l’autonomia molto probabilmente sarà leggermente inferiore.

Tutto ciò si può constatare dalla seguente foto che mostra l’hardware di Galaxy Note FE, in cui si nota un percorso delle antenne più favorevole al mercato coreano, purtroppo unico destinatario di questo prodotto. Il dispositivo dovrebbe essere presentato come un medio gamma dal prezzo vantaggioso considerando le vicende che ne hanno portato alla nascita.

2

Ha senso questo Galaxy Note FE?

E’ una riproposizione di uno smartphone davvero valido, ma al momento sono molti i rivali. Molto probabilmente non arriverà mai in Europa e dovremo ripiegare su Galaxy Note 5 se ancora affezionati a questa gamma di dispositivi. La distribuzione di Galaxy Note FE è però principalmente una manovra commerciale il cui scopo è quello di preparare l’arrivo di Galaxy Note 8, su cui la società sud-coreana punta moltissimo.

Dovrà essere davvero un top di gamma su tutti i fronti considerando anche la fiducia dei consumatori diminuita per quanto successo con Galaxy Note 7. Per chi non ne fosse a conoscenza, lo smartphone è stato ritirato dal mercato a livello globale in quanto durante la carica il dispositivo si surriscaldava e rischiava letteralmente di esplodere. Da poco Samsung ha rilasciato un update che blocca la funzione di ricarica, rendendo i pochi ancora in uso inutilizzabili.

Fai click per commentare
Vai su