Curiosità

Il futuro degli smartphone Nokia saranno le ottiche ZEISS

Nokia, nel bene o nel male, è tornata a far parte del mercato della telefonia mondiale dopo la breve pausa dovuta all’acquisizione della serie Lumia da parte di Microsoft. Per far si che la fenice risorga pienamente proprie dalle ceneri manca solo una cosa: le lenti che l’hanno resa grande.

Uno sguardo al passato per capire il futuro

“Date a Cesare quel che è di Cesare” si diceva. É giusto che ognuno abbia ciò che gli spetta di diritto per poter combattere ad armi pari col resto del mondo senza aver paura. Perchè questa morale filosofica? Ve lo spiego subito. Come immagino molti di voi ricorderanno, Nokia, affiancata da Microsoft nell’era Lumia, era diventata famosa grazie ai suoi smartphone, sinonimo di qualità e robustezza, come ad esempio Lumia 1020.

Il vanto di questo smartphone non era l’OS, anche se valido, ma la sua fotocamera da ben 41MP con lenti Carl ZEISS. Proprio queste lenti sono state essenziali nel corso del tempo perchè hanno rappresentato quel fattore che spingeva molti utenti a scegliere Nokia anziché altre case come Samsung o Apple. Le foto fatte con questi dispositivi erano veramente qualcosa di incredibile, da guardare e restare senza parole.

A partire dallo scorso anno, HMD Global ha fatto suo il marchio Nokia per la produzione di dispositivi mobile con l’ambizione di far tornare il mito a comandare. I primi risultati di questa collaborazione si sono visti durante il Mobile World Congress 2017 dove il CEO dell’azienda ha inaugurato i device Nokia 3, 5 e 6, i primi Nokia con sistema operativo Android. Tutti e tre si sono rivelati essere smartphone di una fascia che va da quella bassa fino alla media, ma nessuno di essi può essere considerato un vero Top Gamma guardando il loro hardware.

Nokia torna ad abbracciare ZEISS

In attesa della presentazione del nuovo smartphone Nokia 9 che sarà il vero dispositivo di fascia alta dell’azienda, HMD ha da poco ufficializzato la sua partnership con Zeiss per far sì che queste lenti possano tornare ad abbracciare il marchio Nokia. Ecco le parole del CEO di HMD, Arto Nummela, a riguardo:

“Collaborare con ZEISS è una parte importante del nostro impegno per offrire sempre la migliore esperienza per i nostri clienti. I nostri fan vogliono più di una grande fotocamera smartphone, vogliono un’esperienza di imaging completa che non solo imposta uno standard, ma lo ridefinisce. I nostri fan lo aspettano e, insieme a ZEISS, lo stiamo offrendo – un’eccellenza di imaging co-sviluppata per tutti “.

Queste, invece, sono le parole pronunciate dal Dr. Matthias Metz, membro del Comitato Esecutivo di ZEISS Group:

“La collaborazione di HMD Global con ZEISS per smartphone Nokia migliorerà ulteriormente l’esperienza di acquisizione olistica dei consumatori basata sull’eccellenza e l’innovazione.La nostra partnership è costruita su una solida base.Insieme, non vediamo l’ora di un viaggio emozionante nel futuro della sofisticata imaging di smartphone “.

Infine, gli obiettivi di HMD Global e Zeiss da questa partnership sono due:

  • La collaborazione esclusiva vede ZEISS innovare l’esperienza di imaging sugli smartphone Nokia
  • Confermare l’impegno volto a fissare nuovi standard di imaging per gli utenti degli smartphone Nokia

Questa mossa era obbligatoria per far si che gli utenti Lumia continuassero a seguire la casa finlandese anche su Android, ma funzionerà realmente? Solo il tempo ci darà una risposta. Nel frattempo attendiamo Nokia 9, primo smartphone Android di HMD con ottiche ZEISS, che è previsto per il Q3 di quest’anno.

Fai click per commentare
Vai su