Forza Italia: “Berlusconi usa l’espressione mi consenta, Conte vi consento. Gli italiani non sono sudditi”

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Il partito di centro-destra Forza Italia fondato da Silvio Berlusconi si è scagliato duramente contro Conte nelle ultime ore tramite un post sulla pagina Facebook.

Il post pubblicato da Forza Italia esprime, a modo loro, la differenza tra Silvio Berlusconi e il presidente Conte, usando parole forti nei confronti del premier accusandolo di trattare gli italiani come sudditi e denotandolo come “premier mai eletto”.

Forza Italia contro Conte

Il messaggio rivolto agli italiani su Facebook ha scatenato le critiche del web ma anche diverse approvazioni da parte degli utenti sulla pagina di Forza Italia. Ecco il contenuto:

“Dal mi consenta al vi consento. In questa frase c’è tutta la differenza tra noi e loro. #Berlusconi da vero liberale nutre un profondo rispetto per gli altri, prima di parlare usa l’espressione mi consenta e mette sempre l’interlocutore, la persona al centro. #Conte invece da premier mai eletto di un governo di sinistra considera i cittadini sudditi e per questo, nelle ormai note conferenze stampa a reti unificate, si rivolge agli italiani dicendogli vi consento o al massimo vi consentiamo. Un presidente del consiglio non consente, semmai è la legge che vieta o autorizza. Il presidente del Consiglio non è un sovrano e soprattutto gli italiani non sono sudditi.”