Applicazioni

Buoni propositi per il 2018: imparare a suonare il pianoforte

Avete già pensato ai buoni propositi per il 2018? Dieta e palestra sono già in cima alla vostra lista? Perché non approfittare del nuovo anno per imparare a suonare il pianoforte? Se sognate da sempre di far volare le dita su una tastiera, ma per vari motivi avete rinunciato, abbiamo trovato una soluzione che farà proprio al caso vostro. Si tratta di flowkey, una app innovativa progettata dall’omonima start-up berlinese che promette di farvi suonare il vostro primo brano al pianoforte dopo soli 10 minuti.

Il metodo di apprendimento di flowkey è ideale per principianti, avanzati ed esperti, e permette di imparare a suonare il pianoforte direttamente sulle note di brani famosi (dimenticate quindi “Nella vecchia fattoria”, “Tanti auguri” e tutti gli altri pezzi che distruggono l’autostima di chi è alle prime armi). Pertanto se avete sempre desiderato imparare a suonare questo strumento oppure volete esercitarvi sulle note degli ultimi successi internazionali, potreste provare questa interessante novità.

Flowkey, come funziona

Ma vediamo come funziona esattamente. Tanto per cominciare vi serve un pianoforte o una tastiera. Successivamente dovete procurarvi la app. flowkey è disponibile nella versione desktop, per tablet Android, iOS e Windows 10 (con alcune limitazioni per questi ultimi) e da pochi mesi anche per iPhone. Attualmente la app non è ancora disponibile per gli smartphone Android, ma sappiamo che il team berlinese ci sta già lavorando. L’interfaccia è molto accogliente e intuitiva: è possibile ricercare i brani per nome, genere musicale o livello di difficoltà (i brani per i principianti hanno un piccolo triangolino verde).

Il repertorio viene aggiornato costantemente e include musica famosa di tutti i generi. La sezione didattica presenta alcuni corsi e lezioni su note, accordi, improvvisazione, tecnica e altro ancora; tuttavia al momento è abbastanza limitata e disponibile solo in lingua inglese.

Tutta la app, sia l’esecuzione dei singoli brani che le lezioni, si basa essenzialmente sul principio dell’imitazione. Quando si avvia una lezione o un brano, si apre una schermata divisa: la parte inferiore del video mostra lo spartito con le note, la parte superiore invece le mani del “maestro”. Tutto quello che occorre fare è guardare con attenzione le mani del maestro e ripeterne esattamente i movimenti.

Flowkey, non solo un semplice video turorial

I video vantano una qualità video e audio indubbiamente migliore rispetto a un qualsiasi tutorial amatoriale, lo spartito e il movimento delle mani sono totalmente sincronizzati e le note da suonare sono evidenziate in arancione o in blu. Insomma è impossibile sbagliare! Ci sono anche delle funzioni integrate che permettono di rallentare la velocità di esecuzione, mettere in pausa, esercitare solo una delle due mani, scegliere una sola sezione da ripetere e, cosa più importante, flowkey ti dice se sbagli!

Grazie alla funzione di riconoscimento delle note che avviene attraverso il microfono, USB o MIDI, flowkey ti ascolta e ti dice subito se stai facendo il tutto in maniera corretta. È proprio come avere un vero insegnante di pianoforte sempre a casa vostra e a portata di mano!

Flowkey, prezzi e download

Vediamo adesso quanto costa: la formula gratuita permette di provare ben 8 brani ed alcune lezioni dei corsi. Se si desidera avere l’accesso completo a tutti i brani (più di 800) e ai contenuti didattici attualmente disponibili, è necessario sottoscrivere un abbonamento.

Ci sono diverse soluzioni: 19,99 €/mese con addebito mensile, 12,99 €/mese se si acquista un abbonamento trimestrale (addebito unico ogni 3 mesi) e 9,99 €/ mese per l’abbonamento annuale (addebito unico ogni 12 mesi). È anche presente un accesso illimitato con una soluzione una tantum di 299,99 €. flowkey è disponibile su Google Play e App Store. Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina web dell’applicazione.

Dunque, cosa aspettate? Se avete sempre sognato di imparare a suonare il pianoforte, correte e inforcate tastiera e tablet… magari il 2018 è l’anno per avverare il vostro sogno!

1 Commento
Vai su