Applicazioni

Facebook: arriva il riconoscimento facciale

Con il recente attacco ad uno dei social network più usati al mondo, Facebook, accusato di diffondere i dati sensibili degli utenti ai fini elettorali, arrivano importanti novità da parte di Mark Zuckerberg per aumentare la sicurezza della piattaforma e tutelare la nostra privacy. In Europa è infatti di nuovo attiva la funzione per il riconoscimento facciale, che era stata eliminata nel 2012, e gli utenti hanno la possibilità di scegliere se attivarla oppure no.

La funzione pian piano raggiungerà tutti gli account e sarà introdotta dal messaggio diffuso dall’azienda di Mark Zuckerberg: “Se attivi questa impostazione, useremo la tecnologia di riconoscimento facciale per capire quando potresti essere presente nelle foto, nei video e nella fotocamera per proteggerti dagli sconosciuti che usano le tue foto, trovare le immagini in cui sei presente ma non ti hanno taggato, comunicare alle persone con disabilità visive chi è presente nella foto o nel video e suggerire alle persone chi potrebbero voler taggare”.

La funzionalità del riconoscimento facciale è stata attivata anche a seguito del nuovo regolamento europeo, che prevede ulteriori limitazioni agli utenti iscritti alla piattaforma che hanno meno di 15 anni senza avere il consenso dei genitori. Con l’introduzione delle nuove norme e funzionalità ci auguriamo che il sistema possa garantire una sicurezza maggiore al fine di proteggere i nostri dati personali. E voi state già usufruendo di questa nuova funzione?


Fai click per commentare
Vai su