De Luca: “Ho visto cinghialoni fare footing da arrestare a vista per oltraggio al pudore”

Spopolano come sempre sul web le videoconferenze del presidente della Regione Campania, De Luca, che per i suoi toni accesi e diretti è diventato virale. Ieri De Luca ha aggiornato i cittadini della situazione del Coronavirus con un nuovo filmato su Facebook.

Innanzitutto il presidente della Campania ha reso noto che dal 1 maggio è partito l’obbligo della mascherina per chi esce di casa e chi sarà trovato sprovvisto sarà soggetto a una multa. “Chi non la indossa è una bestia, perché non ha rispetto per gli anziani, per i bambini e per il lavoro immane fatto dalla regione per mettere in condizione tutti di avere la mascherina. Non ci sono più alibi, perché i dispositivi da oggi ci sono”.

De Luca: il racconto sui runners spopola sul web

De Luca si è poi lasciato andare ad uno sfogo che sta impazzando sul web che riguarda chi è andato a fare footing. Un siparietto tutto da ridere. Ecco le parole del presidente della Campania e poi vi lasciamo al video ufficiale:

“Non dovete immaginare che vadano a fare footing quelli della pubblicità televisiva, le belle ragazze toniche, con i fuseaux aderenti. Quelle cose che ti riconciliano con la natura…io ho trovato vecchi vecchi cinghialoni della mia età, che correvano senza mascherina, con una prima tuta che arrivava alla caviglia e una seconda tuta alla zuava che arrivava al ginocchio e anche un terzo pantaloncino sopra. Questi andrebbero arrestati a vista per oltraggio al pudore…che andate a fare footing? In mezzo alle famiglie e ai bambini!”