Streaming

Streaming sportivo su DAZN: ecco tutti i dispositivi compatibili

DAZN è una piattaforma online che propone lo streaming di contenuti sportivi live e on-demand. Sfruttando la situazione generata dall’unione, almeno parziale, tra SKY e Mediaset Premium, è riuscita ad accaparrarsi per un costo relativamente basso vari diritti TV legati soprattutto al mondo del calcio. Anche gli abbonati ai servizi sopraccitati per guardare tutte le partite di Serie A dovranno infatti fare ricorso a questo sito, almeno per alcuni match.

Dal momento in cui DAZN sarà disponibile su una vasta gamma di dispositivi ben differenti e con vari sistemi operativi, è bene fare il punto della situazione per non ritrovarsi impreparati al fischio d’inizio della partita della nostra squadra del cuore. Senza indugiare ulteriormente, ecco tutti i dispositivi compatibili con la piattaforma di streaming sportivo del momento.

SKY Q

Tramite l’innovativo decoder SKY Q, una volta connesso ad Internet, si potranno acquistare i ticket per accedere al servizio DAZN, per durate rispettivamente pari a 1, 3 o 9 mesi. Per gli utenti abbonati a questa Pay TV inoltre i prezzi saranno agevolati, e gli spettacoli offerti dalla piattaforma di streaming andranno a completare quelli già proposti nell’offerta.

Console domestiche

Le principali console da salotto godranno di un’applicazione dedicata scaricabile dai rispettivi Store dedicati. Nello specifico, DAZN arriverà su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro in ambito Sony, mentre sbarcherà su Xbox One, Xbox One S e Xbox One X in ambito Microsoft. Considerando che nella maggior parte di questi device sono solitamente collegati alla TV principale della casa, si tratta di un’ottimo modo di sfruttare la piattaforma di streaming.

Android

L’applicazione dedicata, tramite il Play Store, sarà resa disponibile per qualsiasi terminale Android. Non manca il supporto ad Android TV, che per ovvi motivi rappresenterà una delle migliori soluzioni per fruire al meglio del servizio e di tutte le funzioni che offre. Niente limitazioni dunque, come era avvenuto per SKY GO, relegato unicamente agli smartphone Samsung.

iOS

Proprio come su Android, tramite lo Store di riferimento, ovvero l’App Store, si potrà facilmente installare l’applicazione ufficiale di DAZN anche sui dispositivi iOS. Potrete effettuare il download del software su iPhone, iPad, iPod Touch ed Apple TV. E’ richiesto un firmware pari o superiore alla versione 9.0 di iOS. Anche se il vostro dispositivo è leggermente datato dunque, avrete comunque la possibilità di guarda DAZN senza alcuna sorta di problema.

Smart TV

DAZN sarà disponibile su buona parte delle Smart TV attualmente in commercio. E’ già supportato LG Web OS TV e Samsung Tizen TV. Per quest’ultimo sistema a breve l’applicazione sbarcherà anche per i modelli meno recenti, ovvero quelli del 2015 e del 2016. Sbarcherà presto anche su tutte le Panasonic Smart TV.

PC e Mac

La piattaforma è ovviamente disponibile mediante il sito ufficiale DAZN, raggiungibile direttamente dal proprio browser tramite PC e Mac. I browser al momento supportati sono Firefox, Chrome, Internet Explorer, Microsoft Edge e Safari. A fare la gioia di moltissimi utenti è la possibilità di collegare il proprio laptop alla TV tramite cavo HDMI, procedura non permessa da altri siti di streaming come Netflix, almeno per ora.

Metodi alternativi

Oltre alle opzioni sopraelencate, vi sono altri dispositivi supportati dall’applicazione ufficiale di DAZN. E’ infatti compatibile con Google Chromecast e a breve sbarcherà anche su Amazon Fire TV e Fire TV Stick. Si tratta di terminali molto utili per lo streaming di contenuti multimediali sul proprio televisore, nonché decisamente economici.

La copertura dei principali device elettronici è pressoché totale. Per godervi tutto lo spettacolo del campionato nostrano e non solo in compagnia di Diletta Leotta, Pierluigi Pardo, Luis Figo e molti altri, non dovete fare altro che controllare che il vostro dispositivo sia presente in questa lista e procedere con la sottoscrizione.


Fai click per commentare
Vai su