Coronavirus, Trump sospende i fondi all’Oms: “Ha insabbiato la diffusione dell’epidemia”

Il presidente americano stamattina ha annunciato di aver sospeso i finanziamenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità. Secondo Donald Trump, l’Oms avrebbe fallito nell’ottenere tempestive informazioni sul Coronavirus. Il presidente ha dichiarato:

“Oggi ho dato indicazioni alla mia amministrazione per fermare i finanziamenti all’Oms. Ha gestito male e coperto la diffusione del Coronavirus. Se l’Oms avesse fatto il suo lavoro, facendo arrivare subito i propri esperti in Cina per valutare la situazione in modo oggettivo e denunciando la mancanza di trasparenza da parte della Cina, sarebbe stato possibile contenere l’epidemia. Questo avrebbe permesso di salvare migliaia di vite e di evitare danni economici a livello mondiale. Invece l’Oms ha consapevolmente difeso le azioni del governo cinese, addirittura lodandolo”.

Trump annuncia il taglio dei fondi all’Oms

Un’accusa abbastanza dura quella del presidente americano, che fin dall’inizio aveva bloccato gli ingressi dalla Cina e per questo motivo era stato anche criticato dall’Oms. Trump ha criticato la cattiva gestione dell’epidemia che si sarebbe potuta contenere con i giusti provvedimenti, salvando così migliaia di vite. Qui sotto il video della dichiarazione.