Coronavirus: si finge infermiere al posto di blocco e si vanta sui social, arrestato

La vicenda che vi stiamo per raccontare è forse anche più assurda di quella della donna scippata da un cinghiale e testimonia gli incredibili livelli di ingenuità che la mente umana può raggiungere. Un operaio in giro senza permesso, dopo aver bevuto, è stato fermato a un posto di blocco.

I Carabinieri gli hanno chiesto dove fosse diretto, e l’uomo ha mentito dicendo di essere un infermiere di ritorno a casa dopo un estenuante turno di 20 ore. Le Forze dell’Ordine lo hanno lasciato andare, ringraziandolo anche per il suo prezioso contributo alla lotta al Covid-19.

Truffa i Carabinieri, inchiodato dal video postato sui social

La truffa sarebbe anche andata in porto, se l’uomo non fosse stato così ingenuo da vantarsene su Instagram. La storia ha fatto il giro del web, e alla fine è stato identificato e adesso dovrà rispondere delle proprie azioni a livello penale.