Coronavirus, Oms: “Vaccino nel 2021”

Il vicedirettore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, in una riunione dell’ambasciata a Londra ma anche ai microfoni di La7, ha parlato della pandemia del Coronavirus e delle stime sul tanto acclamato vaccino.

Secondo una visione ottimistica, fa sapere il professor Guerra, si avrà un vaccino nel primo trimestre del 2021 con la successiva commercializzazione nel restante periodo dell’anno.

“Ci sono almeno 80 candidati vaccini in giro per il mondo. Ce ne sono 5 o 6 che hanno superato la fase di verifica. Se le cose vanno magnificamente bene, entro il primo trimestre dell’anno prossimo potremmo avere dei candidati molto seri che potrebbero entrare in commercializzazione alla fine del primo semestre”.

Riguardo i medicinali antivirali di cui si sta tanto parlando in questi mesi, Guerra ha parlato di “una cinquantina di trial”, ma con evidenze di efficacia limitata.