Coronavirus: niente nuove Emoji nel 2021

coronavirus emoji

Le Emoji previste per l’anno 2021 sono state rimandate a causa del Coronavirus. A darne notizia è stato il consorzio Unicode, che si occupa della loro standardizzazione.

Non subiranno ritardi, invece, le emoticon già programmate, previste per il prossimo autunno.

Il Coronavirus contagia anche le Emoji. Niente versione 14.0 nel 2121

Il Coronavirus non risparmia nemmeno le Emoji, le simpatiche faccine che popolano le nostre chat e di cui potrai scoprire i reali significati cliccando qui.

Mark Davis, presidente del consorzio Unicode, ha annunciato che il rilascio del pacchetto 14.0 inizialmente previsto per marzo 2021 subirà un ritardo di sei mesi, slittando a settembre 2021, salvo ulteriori cambiamenti.

Considerando i tempi necessari per la loro implementazione sui vari sistemi operativi, è molto probabile quindi che le nuove Emoji debutteranno sui nostri smartphone solo nel 2022.

“Il consorzio Unicode si basa molto sugli sforzi dei volontari. Nelle circostanze attuali, abbiamo compreso che i nostri collaboratori hanno molto lavoro al momento, e abbiamo deciso che posticipare fosse nel migliore interesse dei volontari e delle organizzazioni che dipendono dallo standard. Con queste parole Mark Davis ne ha dato l’annuncio.

Fortunatamente, quest’anno le nostre chat si arricchiranno ugualmente delle Emoji legate alla versione 13.0. Ben 117 nuove emoticon sono previste per il prossimo autunno, compreso il gesto italiano e la bandiera LGBTQ.