Coronavirus, nessuna traccia in mare. Lo studio francese

Dopo tante discussioni sul fatto che il Coronavirus potesse resistere nell’acqua del mare, spunta uno studio francese che lancia per fortuna buone notizie.

Lo studio è stato condotto dall’Ifremer, Istituto francese di ricerca sull’utilizzo del mare, che hanno indagato sulla presenza del virus nelle acque prendendo in esame, oltre che litri di acqua marina, anche campioni di cozze e ostriche.

Nessuna traccia di coronavirus SARS-CoV-2, responsabile della pandemia del Covid-19, è stata individuata nei campioni di acqua di mare e nei molluschi analizzati”

I siti per il prelievo sono stati scelti in base all’esposizione alle fonti di contaminazione delle acque di scarico dei centri abitati, tant’è che nei molluschi sono state trovate tracce di altri virus provenienti dai flussi di scarico ma per fortuna nessuna traccia di Coronavirus.

Con questa notizia potremo almeno stare più tranquilli quando trascorreremo le nostre vacanze estive al mare.