Coronavirus, migranti positivi sbarcati in Calabria. Santelli: “Governo faccia qualcosa”

La governatrice della Calabria Jole Santelli
Governatrice della Calabria Jole Santelli

Continuano gli sbarchi in Calabria, ma questa volta tra i 70 migranti che sono arrivati al porto di Roccella Jonica ne sono stati trovati 28 positivi al Coronavirus. Alcuni di questi sono stati trasferiti ad Amantea, sulla costa tirrenica, dove sono subito cominciate le proteste della popolazione.

La governatrice della Regione, Jole Santelli, parlando della situazione si è rivolta al governo dando un ultimatum:

“I 28 migranti positivi al Covid-19 arrivati ieri a Roccella Jonica confermano gli enormi rischi connessi agli sbarchi di persone che arrivano da Paesi in cui l’epidemia è ancora fuori controllo. Siamo stati facili profeti quando abbiamo avvertito il governo circa i pericoli relativi a un’immigrazione fuori controllo. Purtroppo, però, non abbiamo avuto ascolto e ora ci troviamo tutti a dover far fronte alle conseguenze di queste non scelte. Senza una risposta rapida, non esiterò ad agire vietando gli sbarchi

Sullo stesso argomento si sta dibattendo in queste ore anche il leader della Lega Matteo Salvini, che su Facebook ha scritto diversi post contro il governo.