Coronavirus Lombardia, fino al 10 settembre obbligo di mascherine al chiuso

Il governatore Attilio Fontana ha firmato una nuova ordinanza che prevede l’obbligo di mascherine nei locali chiusi fino al 10 settembre, salvo poi ulteriori proroghe. La mascherina resta obbligatoria anche sui mezzi di trasporto.

All’aperto invece il presidente lombardo non ha previsto l’obbligo, a meno che non siano mantenute le distanze di sicurezza interpersonali, ma ognuno dovrà sempre averla a portata di mano per poterla indossare in qualsiasi momento.

Non cambia neppure l’obbligo di misurazione della temperatura corporea sui posti di lavoro e ai clienti di ristoranti e pizzerie: chi supera i 37,5 gradi non potrà accedere ai servizi.

Sugli autobus ciò che cambierà è che i posti potranno essere riempiti tutti, quindi non ci sarà più la disposizione di lasciare un posto libero.