Coronavirus, l’esperto: “Non fate sesso”

Francisco Cabello, a capo dell’Istituto andaluso di sessuologia, ha spiegato sulle pagine del quotidiano “La Vanguardia” che si dovrebbe prestare molta attenzione ai propri rapporti sessuali durante questo delicato periodo.

Il Covid-19 non è una malattia sessualmente trasmissiva, ma visto che si diffonde tramite la saliva è ovvio che un rapporto è altamente rischioso, così come un semplice bacio. L’esperto ha quindi invitato a non lanciarsi in nuove relazioni fisiche.

E’ meglio aspettare 15 giorni per vedere eventuali sintomi

Se ad esempio non si vede da tempo il partner, o si tratta di una nuova persona, sarebbe meglio aspettare quindici giorni assicurandosi che non ci siano sintomi del Coronavirus da ambo le parti prima di avere rapporti sessuali.