Coronavirus: la Francia riduce la quarantena a 7 giorni

Il periodo di isolamento in Francia per le persone positive al Coronavirus è stato accorciato a 7 giorni anziché i soliti 14: è questa la decisione del consiglio scientifico della Francia. Ad annunciarlo è stato il ministro della Salute, Olivier Ve’ran ai microfoni dell’emittente radiofonica France Inter, che ha spiegato:

“Siamo più contagiosi nei primi 5 giorni dopo l’apparizione dei sintomi o che seguono la positività di un tampone. In seguito la contagiosità diminuisce in modo molto netto, e dopo una settimana resta ma molto debole”.

La decisione verrà adottata in modo formale venerdì e secondo le autorità la riduzione della quarantena farà in modo che i francesi la rispetteranno, in quanto negli ultimi tempi si sono registrati parecchi casi di soggetti che non hanno adempito alle regole dell’isolamento.