Coronavirus, cappelli con galleggianti da piscina per mantenere distanze

Rimettersi in moto dopo l’arrivo del Coronavirus non è semplice: per molte attività il rischio di contagio resta alto e bisogna tenerlo a bada rispettando tutti i protocolli di sicurezza.

Cappelli con galleggianti da piscina

Come ben sappiamo, oltre all’utilizzo di mascherina per proteggere noi stessi e gli altri, è fondamentale mantenere sempre la distanza di sicurezza di almeno 1 metro da chiunque. Perciò in Germania, un bar di Schwerin ha dato libero sfogo alla fantasia fornendo ai clienti un cappellino con attaccati dei galleggianti da piscina per mantenere il distanziamento sociale.

L’idea bizzarra è nata perché dopo il rallentamento delle misure restrittive, presi dall’entusiasmo molte persone sono uscite a fare un aperitivo in compagnia. Il locale per questo motivo si è attrezzato per far sì che i suoi clienti rispettassero le distanze di sicurezza e lo facessero però in modo alternativo con un po’ di leggerezza.

La foto in apertura mostra infatti dei clienti seduti ai tavoli che dialogano tranquillamente nel bar in questione. Se l’idea dovesse spopolare in Italia, li indossereste?