Coronavirus Campania: chiusura dei locali alle ore 23

Il presidente della Campania Vincenzo De Luca
Il presidente della Campania Vincenzo De Luca

Il presidente Vincenzo De Luca ha anticipato il premier Conte, disponendo in Campania la chiusura dei locali dalle ore 23 tutti i giorni tranne nei fine settimana, in cui potranno chiudere battenti a mezzanotte.

Di seguito l’ordinanza della Regione Campania:

Con decorrenza immediata e fino al 20 ottobre 2020, salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dei provvedimenti statali è fatto obbligo ai bar, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari di chiusura dell’attività dalle ore 23 alle ore 6 del giorno successivo, nei giorni da domenica a giovedì; dalle ore 24 alle ore 6 del giorno successivo, nei giorni di venerdì e sabato.

Fanno eccezione gli esercizi presenti all’interno di strutture di vendita all’ingrosso che osservano orari notturni di esercizio. Con l’entrata in vigore della presente disposizione è revocata la previsione di cui al punto 1.2. dell’Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020. Ai ristoranti, pizzerie ed altri esercizi della ristorazione (pub, vinerie, kebab e similari), è fatto obbligo di prevedere l’ultimo ingresso dei clienti nonché degli avventori per asporto alle ore 23, per l’intera settimana. Le consegne a domicilio sono consentite senza limiti di orario.