Coronavirus Calabria, un giovane sui social: “Sono positivo”. Scatta l’allarme

Un messaggio spuntato sul profilo di un giovane ragazzo sui social ha lanciato l’allarme a Soverato, in Calabria. “Sono positivo al Covid-19, chiunque sia stato in contatto con me negli ultimi 14 giorni si faccia il tampone. Chi è stato lì si faccia controllare. Capisco che possiate avere paura, però, cercate di capire anche le mie di paure” queste le parole del ragazzo che nello scorso weekend si era recato in due locali di Soverato.

Il sindaco del luogo Alessi intanto ha dichiarato:

“In maniera precauzionale ho emesso l’ordinanza che chiude le attività, non solo dei due locali, ma di tutta la città. Lo faccio a malincuore ma è obbligatorio in questo momento essere attenti e responsabili per evitare che il virus si possa diffondere. Non dobbiamo cadere nel panico ma non possiamo abbassare la guardia”

Alecci ha continuato dicendo di avere chiesto ai gestori dei locali l’elenco dei frequentatori delle serate di sabato e domenica e di averle già ricevute.

“Già da giovedì, con la protezione civile inizieremo a contattarli. Domattina pretenderò che i dipendenti dei locali che hanno lavorato in quei giorni vengano sottoposti subito al tampone”.