Coronavirus: arriva l’app che premia chi resta a casa

coronavirus app

In attesa che venga rilasciata l’app che traccia i contagiati da Coronavirus, dall’Università di Urbino arriva una nuova applicazione che premia chi rispetta le regole di quarantena imposte dal Governo.

Con questa applicazione tutti coloro che resteranno a casa durante l’emergenza sanitaria verranno premiati con dei voucher e buoni sconto.

Coronavirus: grazie all’app DiAry chi resta a causa verrà premiato con voucher e buoni sconto

DiAry, questo è il nome dell’applicazione che ha come obiettivo quello di premiare tutti coloro che restano a casa durante il periodo di quarantena.

Tramite un sistema di monitoraggio intelligente, l’app sarà in grado di calcolare il tempo che ogni utente trascorre in casa. Più tempo si resta tra le mura domestiche, più punti si accumulano, i quali potranno poi essere convertiti in voucher o buoni sconto spendibili presso gli esercenti che aderiranno al programma.

L’applicazione verrà rilasciata sugli store iOS e Android entro il 10 aprile ed ha ottenuto già l’approvazione da parte della Commissione Europea. Inutile dire che con questo “stratagemma” l’intenzione è quella di contenere il contagio e di ridurre al minimo gli spostamenti, premiando di più chi rispetta con fermezza le regole della quarantena.

Come sempre, quando abbiamo a che fare con un sistema che traccia i nostri spostamenti, non possiamo nutrire dubbi circa la privacy e la riservatezza. Nella documentazione ufficiale viene spiegato che “i dati sono conservati sul dispositivo personale dell’utente, che può decidere liberamente di consultarli, esportarli ed eventualmente incrociarli con informazioni di pubblica utilità“. Secondo voi avrà successo?