Coronavirus, dal 3 giugno riaprono tutte le regioni

Nei giorni passati si è molto discusso riguardo l’apertura tra le regioni. In base ai dati del contagio si è valutata anche l’ipotesi della riapertura ritardata per Lombardia e Piemonte. Ma finalmente pare che si è giunti all’accordo: dal 3 giugno riaprono tutte le regioni.

Saranno concessi quindi gli spostamenti in tutta Italia e nessuna regione rimarrà chiusa. Dopo un’intera giornata di riunioni infatti si è ritenuto che non c’è alcun motivo per rimandare l’apertura. I dati sono incoraggianti e i risultati del lockdown consentiranno al 99% di rispettare la data prefissata del 3 giugno.

Le parole del ministro Speranza

Il ministro della Salute Speranza, al termine della riunione, ha dichiarato:

“Il Decreto legge vigente prevede dal 3 spostamenti infraregionali. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime ore l’andamento della curva”