Coronavirus, 51enne scala l’Everest da casa

La quarantena ha stravolto le abitudini di tutti. Moltissimi individui si sono impigriti molto durante questo periodo di isolamento, necessario per limitare il contagio da Covid-19. Non è però il caso del 51enne Rob Ferguson.

Il Coronavirus ha spinto l’americano ad accettare la challange a scopo benefico lanciata dal figlio dello sherpa che prese parte alla prima spedizione sull’Everest. L’uomo ha compiuto una piccola ma grandissima impresa.

51enne scala l’Everest senza uscire di casa

Percorrendo 6500 volte una rampa di scale, l’uomo ha in teoria, facendo una rapida conversione, scalato 8000 metri, in circa 24 ore. Si tratta di un’impresa davvero assurda, che ha richiesto moltissimo impegno, proprio come l’impegno profuso dal finto sacerdote esorcista che è sfuggito alle multe.