Come velocizzare rete WiFi

Il Wi-Fi lento è incredibilmente frustrante. Avete mai provato a comprare qualcosa online solo per guardare l’icona del sito che si carica per un tempo che sembra infinito?

Ancora peggio, internet si disconnette quando siete nel bel mezzo di un acquisto e vi viene addebitato il doppio o perdete alcuni biglietti sensibili al tempo!

Il problema del Wi-Fi è che può essere piuttosto instabile e ci sono molti fattori che possono influenzare la velocità. In alcuni casi, il Wi-Fi può mostrare velocità di download elevate, ma problemi come la perdita di pacchetti rendono la connessione inaffidabile.

In questo articolo, vi illustreremo alcuni consigli su come rendere il vostro Wi-Fi più veloce. Se pagate per avere internet veloce ma il vostro Wi-Fi non offre la velocità che vi aspettate, questi passaggi dovrebbero aiutarvi a ottenere maggiori prestazioni. Entriamo nel vivo!

Confronto tra velocità di Internet via cavo e Wi-Fi

Prima di iniziare a intervenire sul router, è bene eseguire alcune operazioni di risoluzione dei problemi per circoscrivere il problema. Per cominciare, consigliamo di testare la velocità di Internet con una connessione cablata per verificare se il modem fornisce le velocità pubblicizzate.

Ad esempio, se si paga per Internet a 100 Mbps, un test di velocità con un cavo Ethernet dovrebbe fornire risultati simili.

Per verificare rapidamente la velocità della vostra connessione Internet potete utilizzare Fast.com o Speed Test di Ookla. Eseguite lo stesso test di velocità di Internet sul vostro Wi-Fi e confrontate i risultati.

È normale che i test di velocità del Wi-Fi siano leggermente inferiori a quelli di una connessione cablata, a seconda della frequenza utilizzata e di altri fattori.

Tuttavia, se il test di velocità mostra un numero incredibilmente basso, come 10 Mbps o addirittura inferiore su un piano Internet da 100 Mbps, è chiaro che c’è un problema con il Wi-Fi.

Come rendere il Wi-Fi più veloce

Soluzione 1: acquistare un nuovo router

In molti casi, l’acquisto di un nuovo router renderà il vostro Wi-Fi molto più veloce. Questo perché il router potrebbe essere vecchio e il suo processore non riesce a tenere il passo con la domanda, per non parlare di tutte le nuove tecnologie wireless.

I componenti elettronici si guastano con il tempo e non è raro che anche i router si guastino. In generale, è buona norma sostituire un router ogni pochi anni. Già che ci siete, è consigliabile sostituire anche i cavi LAN.

La maggior parte delle persone utilizza una combinazione di router/modem fornita da un provider di servizi Internet. In questo caso, potrebbe essere necessario chiamare il provider di servizi Internet e chiedere a un tecnico di sostituire il router o almeno di risolvere i problemi.

Anche se si utilizza uno di questi dispositivi combinati, è possibile collegare un router separato. Se non siete sicuri del tipo di router da acquistare, date un’occhiata ai router più acquistati del momento.

Soluzione 2: spostare i dispositivi su una connessione cablata

TV, set-top box, console e PC, ad esempio, possono essere collegati a Internet tramite un cavo Ethernet anziché tramite Wi-Fi.

Quando più dispositivi sono collegati a un router, la larghezza di banda Wi-Fi ne risente pesantemente, soprattutto quando tutti sono online contemporaneamente. Uno dei modi più semplici per migliorare la velocità del Wi-Fi è collegare i dispositivi statici con un cavo Ethernet.

La maggior parte dei router, anche i modelli più vecchi, è in grado di gestire più dispositivi collegati. È solo quando ognuno di questi dispositivi inizia a svolgere attività pesanti per Internet, come lo streaming o il download di film, che iniziano a verificarsi i problemi.

Certo, a seconda della posizione del router, potrebbe non essere possibile far passare un cavo LAN per ciascuno di questi dispositivi. Tuttavia, se si riesce a collegarne un paio, si dovrebbe ridurre il carico di lavoro del router e rendere il Wi-Fi un po’ più veloce.

Soluzione 3: cambiare il canale Wi-Fi

Questo suggerimento è particolarmente utile se vivete in un condominio dove ogni unità ha la propria rete Wi-Fi.

Il canale Wi-Fi è la frequenza su cui trasmette la rete. Più reti che utilizzano lo stesso canale interferiscono tra loro. La maggior parte dei router moderni esegue una scansione automatica del canale Wi-Fi migliore, ma non tutti i router supportano questa funzione.

Un modo pratico per trovare il canale Wi-Fi migliore è utilizzare un’applicazione. Wi-Fi Analyzer per Android è una buona app, che potete scaricare qui.

Ecco come cambiare il canale Wi-Fi:

  1. Accedete al router (i dati di accesso dovrebbero essere stampati sul router).
  2. Fate clic su Impostazione wireless.
  3. Sotto il vostro SSID, fate clic su Cambia canale o Seleziona canale automatico.

In genere i canali Wi-Fi migliori sono 1, 11 e 6.

Soluzione 4: abilitare i 5 GHz

Se il router lo supporta, provate ad abilitare la frequenza a 5 GHz. I 5 GHz offrono prestazioni più veloci e stabili. In effetti, a volte la velocità di una rete Wi-Fi a 5 GHz può essere la stessa di una connessione cablata.

Naturalmente, l’aspetto negativo del Wi-Fi a 5 GHz è che non tutti i dispositivi sono compatibili con esso.

La maggior parte dei telefoni moderni dovrebbe essere in grado di connettersi al Wi-Fi a 5 GHz, ma i dispositivi più vecchi non possono farlo. I dispositivi non compatibili con il Wi-Fi a 5 GHz non saranno in grado di vedere la rete nell’elenco.

La maggior parte dei router consente di trasmettere due reti Wi-Fi: 2,4 GHz per i dispositivi più vecchi e 5 GHz per quelli più recenti. Inoltre, i dispositivi vengono suddivisi su due reti, in modo che la larghezza di banda sia più gestibile e i dispositivi a 5 GHz possano usufruire di una rete più veloce.

Per queste funzioni è necessario verificare le opzioni del router.

Soluzione 5: aggiungere altri access point per migliorare il segnale Wi-Fi

Uno dei modi migliori per rendere il Wi-Fi più veloce è migliorare la potenza del segnale con gli access point. Un access point è come un mini-router che deve essere collegato al router principale tramite un cavo Ethernet.

In sostanza, prende le informazioni sulla rete Wi-Fi dal router e le ritrasmette per fornire una maggiore copertura. Sono ottimi per migliorare la copertura Wi-Fi in una casa e garantire a tutti una rete potente.

L’installazione di un access point può essere un po’ complicata a seconda di una serie di fattori. Poiché è necessario far passare un cavo Ethernet dal router principale, è necessario trovare un modo per far passare i cavi attraverso i muri o su lunghe distanze.

L’aspetto positivo è che gli access point sono relativamente piccoli e possono essere posizionati su soffitti o pareti senza dare troppo nell’occhio. Se avete una casa a due piani, è una buona idea collocare un access point su ogni piano, possibilmente in una posizione all’aperto.

Per ulteriori suggerimenti, leggete il nostro articolo su come migliorare la potenza del segnale Wi-Fi sullo smartphone.

Soluzione 6: ridurre il numero di altri dispositivi che possono creare interferenze

Molti dispositivi che utilizzano segnali wireless possono interferire con la rete Wi-Fi, causando una velocità inferiore, una minore potenza del segnale e una connessione instabile.

Questi dispositivi possono includere reti wireless, microonde, baby monitor, telecamere wireless e così via.

Per migliorare il segnale Wi-Fi ed evitare le interferenze, cercate di ridurre il numero di dispositivi elettronici che operano sulla stessa frequenza. A volte, scollegare un vecchio telefono wireless può migliorare il segnale Wi-Fi.

Se non è possibile rimuovere gli altri dispositivi wireless, considerate la possibilità di spostare il router lontano da essi.

Soluzione 7: riavviare il router

Questa è la soluzione classica per la maggior parte dei problemi informatici. Il riavvio del router di solito risolve i problemi software che impediscono di ottenere le prestazioni attese.

Per riavviare un router, è sufficiente scollegare il cavo di alimentazione, attendere 30 secondi e ricollegarlo.

Soluzione 8: proteggere il Wi-Fi

Se non avete inserito una password per il vostro Wi-Fi, è possibile che un vicino di casa si approfitti del vostro Wi-Fi e consumi la larghezza di banda con continui download. È importante inserire una password nel Wi-Fi e utilizzare un metodo di crittografia forte.

Prima di concludere

In generale, i modi più semplici per rendere il Wi-Fi più veloce sono l’acquisto di un nuovo router, l’utilizzo di una connessione cablata o la modifica del canale Wi-Fi.

Se dopo queste operazioni il Wi-Fi è ancora lento, il problema è probabilmente dovuto al vostro provider di servizi Internet, che dovrete chiamare.

Domande frequenti

Perché il mio Wi-Fi è così lento?

Ci sono molti fattori che possono influenzare la velocità del vostro Wi-Fi. Se vi trovate in una zona densamente popolata, cambiare il canale Wi-Fi può migliorare la velocità.

Devo usare 5 GHz o 2,4 GHz?

Il 5 GHz è molto più veloce, ma non tutti i dispositivi lo supportano.

Il 2,4 GHz è compatibile con un maggior numero di dispositivi ma è più lento. Per ottenere il meglio da entrambi i mondi, considerate la possibilità di trasmettere entrambe le reti contemporaneamente.

Perché il mio segnale Wi-Fi è così debole?

Nella maggior parte dei casi, un segnale debole significa che siete troppo lontani dal router. Avvicinarsi al router o regolare le antenne del router può migliorare il segnale. L’aggiunta di un punto di accesso è un’altra opzione.

Qual è il canale migliore per i 2,4 GHz?

In generale, i canali migliori per le reti Wi-Fi a 2,4 GHz sono l’1, l’11 e il 6.

Torna in alto