Come smontare controller Xbox One

Smontare qualsiasi cosa nuova o sconosciuta può sembrare un compito scoraggiante. L’elettronica può intimidire in modo particolare perché diventa sempre più piccola, rendendo le riparazioni più complesse.

Fortunatamente, è abbastanza facile smontare un controller Xbox One e pulirlo o effettuare le riparazioni necessarie. Con il crescente problema dei rifiuti elettronici e l’aumento dei prezzi dei beni di consumo, è sempre bello poter riparare qualcosa che si possiede già.

Come smontare controller Xbox One

I controller di gioco ufficiali prodotti da Microsoft sono di buona qualità, il che significa che vale la pena ripararli. Se non altro, smontare un controller è una preziosa esperienza di apprendimento e offre l’opportunità di ripulire il controller Xbox.

Passo 1: procurarsi gli strumenti necessari

Prima di iniziare a smontare il controller Xbox, è necessario avere a portata di mano gli strumenti necessari.

Fortunatamente, non è necessario molto per smontare il controller. Un attrezzo per fare leva e una punta Torx T-8 sono sufficienti. Per quanto riguarda l’attrezzo per fare leva, usatene uno in plastica per evitare di rovinare la plastica del controller.

Passo 2: estrarre le batterie

Un altro passo importante da compiere prima di proseguire è la rimozione delle batterie. Il coperchio delle batterie deve essere rimosso per accedere a una delle viti, ma è anche fondamentale rimuovere le batterie per evitare di danneggiare il controller.

Passo 3: rimuovere le coperture dell’impugnatura del controller Xbox

Una volta tolte le batterie, si può iniziare a smontare il controller. La prima cosa da fare è rimuovere le coperture in plastica delle impugnature destra e sinistra.

A tale scopo, capovolgete il controller e utilizzate lo strumento di separazione per sganciare la parte inferiore dell’impugnatura del controller. Una volta rimosso il primo lato, procedete con l’altro.

Passo 4: rimuovere le viti

Ora si passa alla parte più noiosa, ovvero la rimozione di tutte le viti. Sotto ogni impugnatura sono presenti due viti che saranno visibili una volta rimosse le impugnature.

Ma la quinta vite è la più importante perché è nascosta. Per accedere alla quinta vite, è necessario rimuovere l’adesivo del vano batteria. Una volta ottenuto l’accesso, procedete alla rimozione della vite.

Passo 5: separare i pezzi

Dopo aver rimosso la quinta e ultima vite, si può procedere alla separazione del guscio del controller. Utilizzare lo strumento per fare leva per dividere delicatamente l’alloggiamento del controller.

Una volta separato, la scheda madre è attaccata alla parte inferiore dell’involucro. Da qui è possibile rimuovere le due viti che fissano la scheda madre all’alloggiamento posteriore del controller.

Passo 6: accesso ai componenti necessari

A questo punto è bene stabilire quale sia la parte su cui lavorare per evitare di smontare il controller più del necessario.

Ad esempio, si può procedere alla rimozione dei motori rumble e delle porzioni di trigger o anche accedere ai sensori degli stick. Fate attenzione ai fili piccoli, che possono danneggiarsi facilmente se tirati.

Passo 7: riassemblare il controller Xbox

Effettuate le riparazioni necessarie, è il momento di riassemblare il controller. Per rimetterlo insieme, potete facilmente seguire i passaggi al contrario. Reinserite le viti e fate scattare le impugnature del controller.

Pulizia del controller Xbox

Mentre il controller Xbox è smontato, è bene pulirne l’interno. Spesso l’interno è esposto a sporcizia e detriti o addirittura a liquidi provenienti da bevande versate.

Questo può causare molti problemi, soprattutto ai pulsanti e alle levette. Fortunatamente, la pulizia del controller risolve molti problemi comuni, come l’incollamento dei pulsanti.

Prima di passare uno straccio e un detergente al controller, è necessario sapere che i componenti sono delicati e richiedono una pulizia adeguata.

All’interno del controller si deve usare solo alcool isopropilico. Anche uno spazzolino da denti morbido è lo strumento di pulizia ideale, ma non un bastoncino di cotone, che potrebbe lasciare dei pelucchi.

Domande frequenti

I controller Xbox One e Series sono uguali?

I controller Xbox One e Series possono essere utilizzati in modo intercambiabile, ma non sono identici. La cosa più importante è che il controller Series ha motori rumble aggiuntivi nei grilletti.

È possibile sostituire i sensori del joystick all’interno di un controller?

Sì, è possibile sostituire i sensori in caso di deriva dello stick, ma la riparazione è piuttosto complessa.

Microsoft vende componenti di ricambio per i suoi controller?

No, Microsoft non vende componenti di ricambio per i propri controller, ma è possibile trovarli altrove su Internet.

Cosa succede se si rompe qualcosa all’interno del controller?

Purtroppo è molto facile rompere i componenti all’interno del controller. In questo caso è possibile sostituire il singolo componente, a seconda della disponibilità dei pezzi.

Microsoft ripara i controller Xbox?

No, Xbox non offre un servizio di riparazione per i suoi prodotti. Tuttavia, se il controller è ancora in garanzia, lo sostituirà. Inoltre, è possibile consultare i negozi di riparazione locali che potrebbero essere in grado di aiutarvi.

Torna in alto