Come scoprire se la webcam è stata hackerata

Una webcam è uno degli accessori per computer più importanti e può essere utilizzata in vari modi. Al tempo stesso però rappresenta una delle minacce più gravi all’invasione della privacy.

Questo perché, se una persona malintenzionata ottiene il controllo della tua webcam, potrebbe usarla per spiarti, con conseguenze per nulla piacevoli.

Come capire se la webcam è stata hackerata

Fortunatamente, una webcam è difficile da controllare senza che tu ne sia consapevole. Quindi, ecco alcuni modi per verificare se qualcuno ha violato la tua webcam.

Controllare la spia della webcam

La piccola spia rossa/verde/blu vicino all’obiettivo ti consente di sapere se la tua webcam sta attualmente registrando video.

Ciò significa che la luce deve essere spenta quando non si utilizza la webcam. Se vedi la luce lampeggiare, significa che qualcun altro sta accedendo alla tua webcam.

Se lo vedi acceso costantemente, significa che la webcam sta registrando video. Saprai che la tua webcam è sotto il controllo esterno in entrambi i casi.

La tua fotocamera potrebbe accendersi quando avvii un’app specifica.

Ad esempio, la videocamera potrebbe iniziare a registrare all’apertura del browser. Questo di solito accade quando c’è un’estensione del browser che attiva la tua fotocamera. In questo caso, dovresti rimuovere tutte le estensioni che hai installato.

A volte, la luce smette di funzionare e gli utenti non si preoccupano di ripararla.

Ma avere una webcam senza spia di avviso aumenta il rischio che qualcuno controlli a distanza la tua webcam a tua insaputa. Quindi, se stai usando la fotocamera integrata del laptop o una esterna, è una buona idea bloccarla quando non la stai utilizzando.

Controlla i file di archiviazione

Se qualcuno sta usando la tua fotocamera per registrare filmati, un importante segno rivelatore sarebbe la presenza di file di archiviazione video o audio che non hai creato.

Apri la cartella delle registrazioni della webcam. I file che non ricordi di aver creato potrebbero essere stati registrati da un hacker utilizzando la tua webcam.

L’hacker potrebbe anche aver cambiato la posizione dei file in una nuova cartella, quindi controlla le impostazioni della tua webcam per assicurarti che la cartella dei file salvati sia quella che hai scelto tu stesso.

Verifica la presenza di app sconosciute

In alcuni casi, la tua webcam potrebbe essere in esecuzione come parte di un’applicazione che non conosci.

Questo di solito accade quando scarichi un virus o un malware che prende il controllo della tua webcam. Per scoprire se questo è il caso, prova ad avviare la tua webcam.

Vedi un messaggio che indica che la tua webcam è già in uso? A questo punto, è lecito ritenere che un’applicazione stia controllando la tua webcam.

Puoi scoprire quali app possono accedere alla tua fotocamera accedendo alle impostazioni sulla privacy del tuo sistema.

Inoltre, avvia il Task Manager e seleziona la scheda Processi. Qui, controlla se il processo della fotocamera è in esecuzione.

A volte, il tuo sistema potrebbe avviare l’utilità della webcam al riavvio, quindi non dovresti trarre conclusioni affrettate. Riavvia il computer e controlla se un’impostazione predefinita avvia il processo della webcam.

Eseguire una scansione malware

A questo punto, è il momento di individuare l’esatta natura dell’applicazione che controlla la webcam. Questo è quando esegui una scansione malware sul tuo computer. Segui questi passaggi per eseguire una scansione:

  • Avvia il tuo PC in modalità provvisoria, che è una funzione di risoluzione dei problemi integrata che interrompe tutti i driver e i programmi tranne quelli necessari. Un metodo semplice per eseguire l’avvio in modalità provvisoria per Windows 10 consiste nel digitare msconfig in Cortana e premere invio. Questo si apre il pannello Configurazione del sistema, vai su Opzioni di avvio e seleziona Avvio sicuro. Il sistema si avvierà in modalità provvisoria al riavvio;
  • Una volta che il PC è in modalità provvisoria, elimina i file temporanei per liberare spazio su disco e velocizzare la scansione;
  • Esegui qualsiasi programma antivirus che stai utilizzando per vedere se rileva la presenza del virus;
  • In alcuni casi, il tuo programma antivirus non rileverà il virus. In questi casi, puoi eseguire uno strumento di rimozione malware per ripulire il tuo computer.

Osserva il comportamento anomalo della fotocamera

Le webcam stanno diventando ogni giorno più sofisticate, il che significa che sono capaci di offrire sempre più funzioni.

Ad esempio, le webcam possono spostarsi da un lato all’altro per una migliore acquisizione video, mentre i microfoni e gli altoparlanti integrati consentono loro di fungere da telefoni.

Le webcam possono anche regolare le lenti per una migliore risoluzione. Se noti che la webcam fa una di queste cose da sola, è un segno che qualcuno la sta controllando da remoto.

Prestare molta attenzione ai segnali e osservare la telecamera. Cambia posizione o fa rumore? In tal caso, la tua webcam è stata violata.

Controllare le impostazioni di sicurezza della webcam

Puoi utilizzare la tua webcam per la sorveglianza domestica, a condizione che le impostazioni non siano state compromesse. Una cosa che devi verificare è se le impostazioni di sicurezza della tua videocamera sono state modificate.

Ad esempio:

  • La tua password è stata modificata con l’impostazione predefinita.
  • Non sei più in grado di apportare modifiche alle impostazioni da solo.
  • La protezione firewall per la tua webcam è stata disattivata.
  • Il nome dell’amministratore è stato modificato.

Trova le impostazioni di sicurezza della tua videocamera ed esaminale per determinare eventuali differenze.

Conclusione

La tua webcam ti consente di tenere d’occhio la tua casa, ma devi tenere d’occhio anche la tua webcam. Hai riscontrato un problema con la webcam? È stato compromessa?

Ora sai cosa cercare, quindi prendi le misure appropriate per affrontare il problema. Se non puoi garantire che la webcam sia priva di malware, considera l’acquisto di una nuova e assicurati di non trasformare il tuo computer in un facile bersaglio per gli hacker.