Come risolvere Windows Defender quando continua a riattivarsi su Windows 11

Microsoft ha introdotto Windows Defender nel 2004. All’epoca non era la soluzione di sicurezza informatica più allettante. Ma è lentamente migliorato nel rilevare le minacce e nell’offrire protezione in tempo reale.

L’attuale generazione di Windows Defender offre una protezione eccezionale contro i malware. Ma cosa succede se non si desidera utilizzare l’alternativa di Microsoft per la protezione del sistema.

Sebbene Windows Defender sia eccezionale, manca sicuramente di alcune funzionalità rispetto alle migliori alternative di terze parti.

Ma disabilitare Windows Defender non è così facile come sembra. In questo post, discuteremo i metodi per disabilitare definitivamente Windows Defender, in modo che non si abiliti mai più automaticamente.

Perché Windows Defender continua a riattivarsi su Windows 11?

Abbiamo scoperto alcuni motivi per cui Windows Defender si riattiva sul tuo sistema. Questi sono i seguenti:

  1. Non utilizzi un programma antivirus di terze parti sul tuo sistema.
  2. La funzionalità di protezione contro le manomissioni in Sicurezza di Windows è attiva.
  3. Hai installato di recente un aggiornamento della sicurezza per Windows 11.
  4. Stai eseguendo una versione scaduta di un programma antivirus di terze parti.

Come risolvere Windows Defender si riattiva su Windows 11

La disabilitazione diretta di Windows Defender non funziona più. Windows lo riattiva dopo poco tempo. Quindi, ecco alcuni metodi con i quali puoi impedire a Windows Defender di riattivare il tuo sistema.

Disattiva la protezione contro le manomissioni

Microsoft ha introdotto una nuova funzionalità di protezione dalle manomissioni in Windows 10. Ora è disponibile anche in Windows 11.

Svolge un ruolo cruciale nell’impedire agli aggressori di modificare le impostazioni di sicurezza tramite il registro o PowerShell. Pertanto, la protezione antimanomissione impedisce qualsiasi intrusione esterna nel sistema.

La protezione contro le manomissioni garantisce che Microsoft Defender possa offrire protezione da malware in tempo reale. Anche se disabiliti la protezione in tempo reale, la Protezione antimanomissione la attiverà dopo un po’ di tempo.

È un design elegante e sicuro, ma a volte può essere impiccio. Pertanto, è necessario disattivare la protezione contro le manomissioni per impedire la riattivazione di Windows Defender.

Per disabilitare la protezione antimanomissione, procedere come segue:

  1. Premi Win + I per avviare l’app Impostazioni. Passare al menu di sinistra e fare clic sull’opzione Privacy e sicurezza.
  2. Quindi, vai a Sicurezza di Windows > Apri Sicurezza di Windows.
  3. Fare clic sull’opzione Protezione da virus e minacce. Scorri verso il basso e fai clic sull’opzione Gestisci impostazioni in Impostazioni di protezione da virus e minacce.
  4. Trova l’opzione Protezione antimanomissione e fai clic sull’interruttore per disabilitarla.
  5. Riavvia il PC e visita nuovamente l’app Sicurezza di Windows per verificare se la protezione in tempo reale si riattiva o meno.

Disabilita Windows Defender tramite l’Editor criteri di gruppo

Un metodo più permanente per disabilitare Windows Defender consiste nell’usare l’Editor criteri di gruppo. Per disabilitare Windows Defender utilizzando l’Editor criteri di gruppo, ripeti i passaggi seguenti:

  1. Premi Win + R per avviare la casella di comando Esegui. Quindi, digita gpedit.msc nella casella di testo e premi il tasto Invio.
  2. Verrà avviato l’Editor criteri di gruppo. Passare a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Microsoft Defender Antivirus.
  3. Ora, posiziona il cursore sul lato destro. Scorri verso il basso e trova l’opzione dei criteri Disattiva Microsoft Defender Antivirus.
  4. Fare doppio clic sull’opzione dei criteri Disattiva Microsoft Defender Antivirus per visualizzare più impostazioni.
  5. Fare clic sul pulsante di opzione Disabilitato per disabilitare Windows Defender. Quindi, fare clic sul pulsante Applica e quindi sul pulsante OK.
  6. Esci dall’Editor criteri di gruppo e riavvia il sistema. Ora controlla se la protezione in tempo reale è attiva o meno.

Disabilita Windows Defender tramite l’editor del registro

Windows 11 Home non ha l’Editor criteri di gruppo disponibile per impostazione predefinita. Quindi, puoi modificare il registro per disabilitare permanentemente Windows Defender. Crea sempre un backup del registro prima di apportare modifiche.

Per disabilitare Windows Defender utilizzando l’Editor del Registro di sistema, procedi come segue:

  1. Premi Win + R per aprire la casella di comando Esegui. Digita Regedit e fai clic sul pulsante OK. Apparirà il controllo dell’account utente. Fare clic su OK per avviare l’editor del registro.
  2. Ora vai nella barra in alto, inserisci il seguente percorso e premi il tasto Invio: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows Defender
  3. Passare al lato destro e fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso. Fare clic su Nuovo > Valore DWORD (32 bit).
  4. Assegna un nome al valore appena creato DisableAntiSpyware. Non inserire spazi intermedi.
  5. Ora, fai doppio clic sul valore DisableAntiSpyware per aprire la finestra di modifica. Mantieni la base come esadecimale e imposta il valore dei dati su 0.
  6. Fare clic sul pulsante OK e quindi chiudere l’Editor del Registro di sistema.
  7. Riavvia il tuo sistema. Windows Defender non si riattiverà più.

Rinnova la licenza del tuo antivirus di terze parti

Windows Defender è sempre attivo per proteggere il tuo sistema da malware e tentativi di intrusione. Windows Defender si disattiva automaticamente quando è installato un programma antivirus di terze parti. Ma Windows può riattivarlo alla scadenza della licenza antivirus.

I programmi antivirus hanno una validità limitata dopo la quale è necessario rinnovarli per continuare a utilizzare le funzionalità.

Tuttavia, se non riesci a rinnovare la licenza, Windows riattiva Defender per proteggerti. È un meccanismo fail-safe presente nelle ultime versioni. Quindi, devi rinnovare il tuo pacchetto antivirus o installarne un altro. Ciò impedirà a Windows Defender di riattivare il sistema.

Disabilita gli aggiornamenti di Windows

Nonostante la disabilitazione di Microsoft Defender dalle impostazioni, potrebbe ripristinare le impostazioni predefinite dopo un aggiornamento del sistema. Se sei estremamente frustrato da queste buffonate, puoi disabilitare gli aggiornamenti di Windows.

Microsoft aggiorna il codice di protezione dalle manomissioni con ogni aggiornamento della sicurezza, che riattiva anche Windows Defender dopo l’installazione degli aggiornamenti.

Se non hai più bisogno di Windows Defender, puoi provare a interrompere gli aggiornamenti di Windows. Tuttavia, così facendo metterai il tuo sistema in una posizione molto vulnerabile. Quindi, procedi con questo metodo solo dopo aver considerato i rischi.

Per disabilitare gli aggiornamenti di Windows, ripetere i seguenti passaggi:

  1. Premi Win + R per aprire la casella di comando Esegui. Digita services.msc nell’area di immissione del testo e quindi premi il tasto Invio.
  2. Verrà avviata l’utilità Servizi. Scorri verso il basso e trova l’opzione Windows Update. Fare doppio clic su di esso per visualizzare la finestra delle proprietà.
  3. Ora vai all’opzione Tipo di avvio. Sarà attivo per impostazione predefinita. Fare clic sulla freccia per visualizzare il menu a discesa e selezionare l’opzione Disabilitato.
  4. Fare clic sul pulsante Applica per applicare le modifiche. Quindi fare clic sul pulsante OK e quindi uscire dalla finestra dell’utilità Servizi.
  5. Riavvia il sistema e ora Windows Update non verrà eseguito e installerà gli aggiornamenti da solo.

Windows Defender non ti disturberà più

La protezione contro le manomissioni può consentire a Windows Defender di combattere i tentativi di malware.

Dopo averlo disattivato, puoi provare l’Editor criteri di gruppo e le modifiche al Registro di sistema per disabilitare Windows Defender.

Inoltre, come misura precauzionale, rinnova la tua licenza antivirus. L’ultima risorsa è disattivare Windows Update. Dovresti provare solo se non funziona nulla.

Torna in alto