Come risolvere errore spazio insufficiente su Android

Da tempo ormai ti rendi conto che devi misurare con attenzione cosa occupa ogni immagine, file o app che stai scaricando sul tuo smartphone. Più che altro, perché lo spazio sul tuo telefonino diventa sempre più piccolo e non vuoi sovraffollarlo.

E’ possibile che tu abbia iniziato a ricevere il messaggio “Errore: spazio insufficiente” o qualcosa di simile. Per quanto ci avverta, è qualcosa che già sapevamo. Tuttavia, è ancora fastidioso che, di tanto in tanto, questo messaggio appaia sullo schermo del telefono.

Il lato positivo di tutto questo è che ci sono diverse soluzioni nelle nostre mani per porre fine definitivamente a questo allarme terminale. Inoltre, tornerà utile, poiché ci incoraggerà a pulire il cellulare.

Perché appare?

Sebbene nel corso degli anni abbiamo visto come i telefoni arrivano sul mercato con sempre più memoria disponibile, la verità è che anche i file hanno pesato di più nel tempo. Soprattutto le foto e i video che scattiamo con le fotocamere mobili.

Per questo motivo, è normale che abbiamo problemi con lo spazio interno del cellulare Android. Ma non è il più grande dei nostri mal di testa, il vero dolore inizierà quando il telefono inizierà ad avvisarci con un messaggio che sullo smartphone non è rimasta memoria sufficiente.

Ogni volta che proviamo a scaricare un’app, ad aggiornare uno dei cellulari o anche quando vogliamo scaricare qualsiasi tipo di file, apparirà questo messaggio.

A quel punto, probabilmente hai eliminato tutte le applicazioni che non usi più, utilizzato una scheda SD, svuotato il telefono dai file multimediali che non ti servono. Allora, perché appare l’errore? Di chi è la colpa? Ti abbiamo già avvertito, è la cache.

Devi svuotare la cache

Come abbiamo appena chiarito, il principale colpevole è questa memoria che si accumula in qualsiasi cellulare Android.

Non importa quanto riavviamo il telefono, non è certo che questo messaggio di errore dello smartphone scomparirà. Per questo motivo, spiegheremo come svuotare la cache del telefono.

Di ogni app

Inizieremo con il più semplice, svuotando la cache di un’app individualmente. In questo caso, dobbiamo andare su Impostazioni > entrare nella sezione Applicazioni e notifiche > andare nel menu dove vedrai tutti quelli che hai installato > seleziona qualsiasi > fai clic su Archiviazione.

All’interno di questa sezione, vedremo due opzioni, svuota la cache o i dati dell’applicazione. In questo caso, dovremo solo premere sulla prima funzione.

In questo modo, ci assicureremo che tutti i dati di questo tipo di memoria che è stato archiviato da questo software scompaiano dal cellulare Android. Quindi lascerà spazio libero in modo da poter aggiornare, scaricare più foto o video.

Eliminalo dall’intero terminale

Questo cambia un po’ a seconda della versione di Android che abbiamo, oltre al livello di personalizzazione. In tutti gli smartphone con una versione superiore 9.0, troviamo che, per eliminare i file temporanei delle app, dobbiamo ricorrere a Google Files.

Tuttavia, alcuni livelli software hanno il proprio gestore per pulire questi file. Se questo non è il tuo caso, dovresti provare Google Files. Una volta all’interno di questa app, dovrai fare clic sulla scheda Pulisci> tocca di nuovo Pulisci> tocca Elimina per confermare.

In questo modo partirà il processo che pulirà la cache del tuo smartphone da qualche MB o addirittura GB di spazzatura che non ti serviva e per la quale comparirebbe il messaggio problematico di spazio insufficiente in Android.

Inoltre, questo sistema non eliminerà tutti i file temporanei, ad esempio, non eliminerà completamente la cache di un’applicazione.

Più che altro, perché il file manager intelligente dell’azienda del grande G svuoterà solo i file temporanei che non vengono utilizzati da un po’, di quelle app che non utilizziamo tanto. Ciò impedisce di eliminare MB o GB ancora utilizzati da un software.

Tuttavia, come dicevamo, questo metodo cambierà a seconda della versione di Android.

Ad esempio, dalla 4.2 alla 8.0, il sistema per svuotare il telefono dei file temporanei cambia notevolmente. In sostanza, perché non è necessario ricorrere a nessuna app per svuotare la cache delle app e dello smartphone.

Se hai un terminale con questa versione del sistema operativo Google in tuo possesso, devi andare in Impostazioni > Memoria > Dati memorizzati nella cache e toccare l’opzione Accetta.

Con questi passaggi, saremo in grado di svuotare il dispositivo dai file temporanei. Il lato negativo è che questa azione rimuove completamente questo tipo di memoria dalle applicazioni.

È utile formattare il telefono?

La verità è che non sono stati pochi gli utenti che sono venuti a fare questo passo per lasciare i propri smartphone alla fabbrica. Tuttavia, in alcuni casi è stato riscontrato che dopo aver eseguito questa azione, il messaggio di errore di Android continuava a comparire senza motivo.

Per questo motivo, ti consigliamo di non farlo, almeno, fino a quando non proverai i metodi precedenti per svuotare la cache del cellulare.

Più che altro, perché svuotare la cache libera il terminale dalla memorizzazione di tutti quei file temporanei che sono stati accumulati e creati dalle diverse applicazioni che abbiamo utilizzato sul dispositivo Android.

Pertanto, quando riapri l’app, creerà i nuovi file temporanei di cui ha bisogno in ogni momento.

E, soprattutto, è che seguendo i metodi che ti abbiamo spiegato, i dati dell’utente o qualsiasi file importante che avevamo memorizzato sullo smartphone non verranno eliminati, cancellerà solo quei file temporanei che l’app è in grado di di recuperare e creare non appena ne hai bisogno di nuovo in un determinato momento.

Quindi non ci sarà paura di perdere tutti i nostri dati.

Torna in alto