Come recuperare foto e video cancellati accidentalmente da WhatsApp

Di solito scarica i file inviati dai nostri contatti, il tutto senza la nostra autorizzazione, cosa che può essere o meno positiva.

Da un lato, va bene che lo faccia, ma dall’altro non lo è, poiché di solito memorizza i file sul nostro telefono e quindi occupa memoria.

Sicuramente hai mai cancellato una foto o un video per errore su WhatsApp, anche se c’è da dire che ci sono diversi modi per recuperarlo.

Può essere fatto con o senza un’applicazione, quindi vedremo come farlo e non sprecare la nostra vita su di esso, perché è più facile di quanto pensi.

Quando si tratta di recuperare foto e video di WhatsApp, la cosa naturale da fare è vedere se l’immagine o la clip rimane nella conversazione specifica, che è ciò che molti farebbero.

Se dopo aver verificato non c’è, la soluzione è vedere se con un programma è possibile salvare nuovamente quel file.

Primo passaggio, controlla la chat e la galleria del contatto

Di solito succede in rare occasioni che possiamo vederlo nella chat del contatto, se è così possiamo farne una copia, purché non sia mostrato sfocato.

Se non si vede nella chat della persona, avremo perso la possibilità, almeno in questa soluzione, ma recuperabile in un altro modo.

Per provare a recuperarla, vai al contatto, controlla se è una delle ultime foto e se riesci a visualizzarla, potrai scaricarla nuovamente.

Puoi anche andare alle informazioni del contatto specifico e guardare in «Multimedia», se lo visualizzi qui, può anche essere recuperato manualmente.

Un’altra opzione è controllare la galleria del dispositivo, puoi controllare la cartella «WhatsApp», se non appare nella lente d’ingrandimento, scrivere «Immagini WhatsApp» e aprirla.

Qui devi fare una ricerca per l’immagine, puoi anche cercare WhatsApp Video, nel caso in cui quello che vuoi localizzare sia una clip.

Prova a recuperare file con WhatsApp Web

whatsapp web

WhatsApp Web può essere una buona soluzione quando si tenta di recuperare file, attraverso di essa ci sono molte persone che sono state in grado di salvare una foto o un video.

Di solito non succede finché puoi recuperarlo, ma c’è la possibilità di provarlo nel caso sia possibile.

Per vedere se riesci a recuperare il file che hai perso, prova ad aprire il file whatsapp web, segui i passaggi per accedere al tuo telefono.

Sarà necessario scansionare il codice, inoltre il passaggio precedente è aprire l’applicazione, cliccare sui tre punti in alto a destra, accedere alle impostazioni e poi cliccare su «Dispositivi collegati».

Dopo aver raggiunto “Dispositivi collegati” si aprirà la fotocamera, mettere a fuoco il QR sulla pagina Web di WhatsApp e attendere che l’applicazione si apra tramite la pagina.

Successivamente, vai alla conversazione in cui desideri recuperare la foto, per farlo apri il file e premi “Salva” sul dispositivo.

Questo di solito è efficace quanto farlo da una normale conversazione, è consigliabile accedervi una volta che ti rendi conto di aver perso l’immagine o il video.

Può essere utilizzato da qualsiasi utente di telefono, indipendentemente dal fatto che utilizzi Android o abbia il sistema operativo iOS di Apple.

Con il backup

ripristinare il backup

Un altro modo e probabilmente il più noioso è usare il backup, l’applicazione di solito fa un backup sempre all’alba.

Devi controllare la data del backup, quindi sono i dati importanti, sapendo quando l’immagine, il video o il documento è stato scaricato sul dispositivo.

In WhatsApp puoi vedere l’ultimo backup creato, tutto questo accedendo alle opzioni dell’applicazione e che si fa come segue:

  • Avvia l’applicazione WhatsApp
  • Dopo averlo avviato, vai su “Impostazioni” e poi su Chat
  • All’interno delle chat vedrai l’opzione “Backup”
  • Vedrai quello creato dall’applicazione, di solito è l’ultimo, quello della mattina di quel giorno

Per ripristinare il backup è necessario disinstallare l’app, installare nuovamente l’app e ripristinare il backup creato dallo strumento.

Ciò consentirà di recuperare tutto, comprese foto, video, documenti e altri file, tutto grazie al backup.

Usa un file manager

Nonostante non dispongano di un potente file manager, i telefoni Android di solito memorizzano molte informazioni, che possiamo vedere se utilizziamo un’applicazione.

I telefoni hanno una cartella chiamata “File” in cui saremo in grado di indagare se la foto o il video eliminati accidentalmente da te o da un’altra persona sono archiviati.

Un potente esploratore di file è Google Files, anche se ha molta concorrenza in questo mercato, uno di questi è Solid Explorer, ma anche «Files Explorer».

Con uno qualsiasi dei tre menzionati, è sufficiente trovare le immagini e i video archiviati.

Ad esempio, per cercare con Google Files, procedi come segue:

  • Scarica e installa File di Google dal Play Store all’indirizzo questo link
  • Vai alla scheda “Esplora”, ora vai su “Memoria interna”
  • Devi cercare la cartella “WhatsApp”, quindi una volta dentro fai clic su “Media” e infine su “Immagini WhatsApp”, è dove verranno archiviate le fotografie che riceverai
  • Cerca e individua quelle foto che potresti aver perso, se vuoi cercare video, fai lo stesso e cerca nella cartella “Video WhatsApp”, qui puoi fare lo stesso compito, per individuare un file perso in formato MP4 e molti altri

Trova i backup precedenti

MGStore whatsapp

Capita spesso che il backup giornaliero creato da WhatsApp non sia quello che cerchi, ma uno precedente, anche questo ha una soluzione.

Puoi riutilizzarne uno di giorni fa, poiché di solito Android memorizza quelli precedenti e starà a te ricaricarlo ogni volta che lo desideri.

Potete utilizzare il browser del vostro normale telefono, per farlo andate su “File”, cercate la cartella “WhatsApp” ed infine “Database”, finalmente lo vedrete con il nome di mgstore.db.

Controlla la data di ciascuno di essi, se ricordi di avere la foto o il video in una sola volta, copia il file e mettilo in un posto dove puoi caricarlo in seguito.