Come mettere in standby MacBook

Esistono diversi modi per trattare un dispositivo quando si finisce di usarlo. Si può lasciare acceso fino a quando non si ritorna, si può spegnere completamente o si può mettere a riposo.

Essendo uno stato intermedio, non del tutto acceso ma nemmeno del tutto spento, lo stop di un dispositivo offre i vantaggi di uno spegnimento con il vantaggio di lasciare il dispositivo pronto per il ritorno.

Ma come si fa su un MacBook? Quali sono i passaggi necessari? Seguiteci per scoprire come fare!

Perché mettere in standby un MacBook?

Il riposo di un MacBook è un modo eccellente per risparmiare tempo ed energia. Mettendo il MacBook in modalità di stop, è possibile ridurre l’energia consumata dal MacBook quando è completamente acceso.

Lo schermo si spegne, molte delle funzioni principali vengono ridotte o completamente spente e la maggior parte delle attività in background vengono ridotte o del tutto interrotte.

Inoltre, a differenza dello spegnimento totale del portatile, il risveglio del MacBook dallo stato di standby è quasi istantaneo.

In definitiva, questi sono i motivi principali per mettere in stop un MacBook: risparmiare energia, preservare la durata della batteria e proteggere la durata dello schermo del MacBook.

L’unica altra opzione è andare oltre lo standby e spegnere completamente il MacBook. Tuttavia, questa soluzione non è sempre preferibile.

A differenza della sospensione, lo spegnimento completo blocca tutte le funzioni e richiede molto più tempo per la riaccensione. Non è la scelta migliore per chi ha intenzione di tornare presto al MacBook.

Naturalmente, non c’è nulla di male nello spegnere completamente il MacBook quando si è finito di usarlo, anche se si prevede di tornare ad usarlo tra un’ora o due.

In questo modo si risparmia sicuramente più energia e più durata dello schermo, ma la cosa si ferma qui.

La modalità Sleep consente di risparmiare tempo ed energia. Si ottiene il vantaggio di una rapida accensione che non si ottiene quando si spegne il MacBook.

Questo è l’aspetto più interessante del riposo di un MacBook. Lo schermo è spento, il consumo di energia è ridotto, ma è possibile riattivarlo rapidamente e tornare al lavoro.

Come mettere in Stop un MacBook

Ora che si sa perché si desidera sospendere un MacBook, è il momento di spiegare esattamente come farlo. Fortunatamente, i passaggi necessari non sono molti e il processo è estremamente semplice da seguire.

Passo 1: fare clic sull’icona Apple

Per sospendere un MacBook, è necessario iniziare a navigare fino all’icona della mela nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. Una volta trovata, cliccatela una volta per visualizzare il menu a discesa.

Verranno visualizzate diverse opzioni, ma noi ne cerchiamo solo una in particolare.

Passo 2: fare clic su Stop

Dopo aver aperto il menu a discesa sotto l’icona della mela, spostate il mouse fino all’opzione Stop e fate clic su di essa. (Si trova sotto l’opzione Uscita forzata… e sopra le opzioni di riavvio o spegnimento).

Passo 3: lasciare che il dispositivo vada in standby

Una volta fatto clic su Stop, avrete ufficialmente imparato a mettere in standby un MacBook. Il passo successivo è però altrettanto importante: una volta messo a riposo il MacBook, bisogna lasciarlo in modalità sospensione.

Toccando i pulsanti, muovendo il mouse, premendo i tasti o aprendo il portatile da chiuso, il MacBook si sveglierà dalla modalità di riposo.

In questo modo si torna al punto di partenza. Se volete che il vostro dispositivo resti in standby, non toccate nulla a meno che non vogliate svegliarlo.

Un altro modo per mettere in Stop un MacBook

Alla fine dei conti, anche se lo spegnimento consente di risparmiare energia, il margine è incredibilmente ridotto. Non c’è quasi differenza tra il consumo di energia di un MacBook quando è a riposo e quando è spento.

Per questo motivo, si può tranquillamente sospendere un MacBook senza temere danni alla batteria o al disco rigido. Ma, come spesso accade, c’è più di un modo per mettere in Stop un MacBook.

C’è la procedura che abbiamo elencato sopra, oppure c’è un metodo ancora più rapido: chiudere semplicemente lo schermo del MacBook e allontanarsi da esso.

Proprio così! È possibile sospendere un MacBook anche chiudendo lo schermo. È un modo molto più rapido e semplice per raggiungere lo stesso obiettivo.

Poi, per risvegliarlo, basta sollevare di nuovo lo schermo e, a volte, premere un pulsante. Entrambi i metodi portano allo stesso risultato: mettere un MacBook in modalità di riposo.

Domande frequenti

Cosa significa mettere in standby un MacBook?

Mettere in stop un MacBook significa mettere il portatile in modalità di sospensione.

La modalità di riposo mantiene tutte le schede e le attività pronte, ma spegne lo schermo e interrompe molte altre funzioni in background per preservare la durata della batteria e dello schermo.

Un MacBook può essere facilmente sollevato dalla modalità di riposo premendo un tasto qualsiasi o il pulsante di accensione sulla tastiera del MacBook.

Qual è la differenza spegnere e sospendere un MacBook?

Quando si mette in standby un MacBook, si mantengono tutte le attività e i compiti attivi e pronti per essere utilizzati di nuovo, ma si spengono lo schermo e altre attività in background che consumano energia e che altrimenti potrebbero scaricare la batteria se lasciate accese.

Lo spegnimento, invece, comporta lo spegnimento di tutto il MacBook e l’interruzione di tutte le attività in corso. Inoltre, è molto più facile risvegliare un MacBook dal riposo che da uno spegnimento.

Se chiudo il MacBook si spegne?

Per spegnere un MacBook è sufficiente tenere premuto il pulsante di accensione o fare clic sul pulsante Spegni… nel menu a discesa dopo aver fatto clic sull’icona della mela nell’angolo in alto a sinistra.

Tuttavia, questo non include lo spegnimento dello schermo del MacBook. Quando si spegne un MacBook, lo si mette semplicemente in modalità di riposo (o di sospensione, a seconda del gergo).

Come si sveglia un MacBook?

Per risvegliare un MacBook, si possono fare diverse cose. Se lo schermo è chiuso, è sufficiente riaprirlo e attendere che si accenda.

Se il MacBook è stato messo in modalità di riposo mentre era aperto, è possibile fare clic sul trackpad o premere un tasto qualsiasi della tastiera.

Si può anche provare a chiudere lo schermo e riaprirlo. Una qualsiasi di queste opzioni dovrebbe far uscire il MacBook dalla modalità di riposo.

È possibile spegnere un MacBook in modalità di riposo?

Se avete messo il MacBook in modalità di riposo invece di spegnerlo come volevate, non temete! C’è ancora un modo per spegnere il MacBook senza svegliarlo dalla modalità di Stop.

Tutto ciò che dovete fare è tenere premuto il pulsante di accensione nell’angolo in alto a destra della tastiera. Dopo qualche secondo, il MacBook si spegnerà. Per risvegliarlo, è necessario premere nuovamente il pulsante di accensione.

Torna in alto