Guide Telefonia

Come installare un’app non disponibile nel tuo Paese

app non disponibile nel tuo paese

Il Play Store conta complessivamente migliaia di app sviluppate in tutto il mondo. Alcune di queste, però, risultano disponibili solo in determinate aree geografiche, con la conseguenza che quando si tenta di scaricarle appare un messaggio che recita: “questa app non è disponibile nel tuo Paese”. Fortunatamente, è possibile bypassare questo limite territoriale.

In questa guida, noi di PhoneToday ti mostreremo come installare le app non disponibili nel tuo Paese. Niente permessi di Root né procedure complicate da eseguire sul dispositivo, tutto quello che dovrai fare sarà utilizzare un’utilissima applicazione di terze parti.

Come installare una app non disponibile nel tuo Paese

Hai trovato l’app che desideravi ma non puoi installarla sul tuo smartphone perché non è disponibile nel Paese in cui ti trovi? Se non accetti che una limitazione geografica ti impedisca di utilizzare l’app che tanto volevi sul tuo smartphone, allora non dovrai far altro che installare una semplice app che faccia credere al tuo dispositivo di trovarti in un luogo diverso da quello in cui realmente ti trovi.

L’app in questione si chiama TunnelBear VPN, che potrai scaricare per Android cliccando qui e per iOS cliccando qui. Si tratta di uno dei VPN più facili da utilizzare e funzionali attualmente in circolazione e fa esattamente quello che ti aspetti in questo caso: far credere al tuo smartphone di trovarti in un Paese diverso da quello in cui effettivamente ti trovi. In questo modo, potrai scaricare tranquillamente qualsiasi app, anche quella non disponibile nel Paese in cui ti trovi.

Una volta effettuata la registrazione tramite email, avrai fin da subito 500MB di dati disponibili gratuitamente, che potranno aumentare a 1GB con un semplice Tweet (qui i dettagli). Potrai comunque utilizzare l’app senza limitazioni acquistando un abbonamento mensile al prezzo di 7,57 Euro o annuale a 53,09 euro.

TunnelBear è molto semplice da utilizzare. Una volta avviata l’app ed effettuato il login, vedrai sullo schermo del tuo cellulare una mappa che mostra diversi tunnel gialli (circa uno per ogni Stato). Ogni tunnel rappresenta un server di TunnelBear a cui è possibile collegarsi e creare una linea VPN. Una volta selezionato il server desiderato, si stabilirà una connessione sicura entro soli 5 secondi. Da questo momento in avanti potrai iniziare a navigare su internet come se ti trovassi nel Paese straniero selezionato. Semplice, no?

Ma cosa vuol dire VPN?

L’acronimo VPN (Virtual Private Network) sta ad indicare una Rete Virtuale Privata – una sorta di angolo privato e protetto all’interno di un grande spazio pubblico noto come World Wide Web. Le VPN funzionano come un gruppo di reti private collegate a una rete pubblica, che richiedono l’autenticazione prima che un utente possa accedere a Internet. Essendo inoltre delle reti sicure, sono in grado di bloccare l’accesso a qualsiasi “utente” esterno alla VPN che vuole acquisire dati, controllare lo scambio di file e/o informazioni o hackerare il sistema.

TunnelBear utilizza quindi questo tipo di rete per creare una connessione sicura con i propri server e far credere al tuo smartphone di trovarsi in un Paese straniero da quello in cui effettivamente ti trovi. L’applicazione è molto attenta alla tua privacy ed utilizza la crittografia AES a 256-bit ed il protocollo OpenVPN eIPSec/IKEv2. Ciò rende la rete VPN attivata con TunnelBear estremamente sicura.

Inoltre, l’app fornisce un proprio servizio di protezione, chiamato VigilantBear, in grado di garantire una sicurezza maggiore anche nei momenti più vulnerabili e, per garantire al massimo la privacy, non tiene traccia né dell’indirizzo IP né delle attività che svolgi online mentre sei connesso via VPN.

Fai click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai su
SCONTI e BUONI AMAZON GRATIS➡️ UNISCITI ⬅️
+ +