Guide

Come fare hotspot Vodafone gratis su smartphone e tablet Android

Spesso mi capita di stare fuori casa per diversi giorni e portarmi dietro sia smartphone che tablet. Purtroppo però quest’ultimo non possiede il modulo 3G, quindi non posso utilizzare la SIM per connettermi a internet. Avendo già una promozione telefonica ad hoc (che include minuti, SMS e Giga) mi verrebbe spontaneo, e molto utile, usare la tanto chiacchierata modalità tethering che permette di trasformare il mio dispositivo in un modem Wi-Fi portatile.

Ma come ben saprete siamo in Italia e ahimè abbiamo dei gestori che “limitano” le potenzialità di questa funzione. Nel mio caso Vodafone, che per ogni connessione in hotspot chiede 5€ e permette di utilizzare solamente 500MB. Allora mi sono chiesto se fosse possibile attuare l’hotspot Vodafone in maniera del tutto gratuita, ovviamente rimanendo nel legale. Beh, la risposta è stata sì!

Leggi Anche: Come fare hotspot gratuitamente su iPhone

Nei giorni scorsi ho elaborato un metodo per attivare il tethering su smartphone e tablet Android con SIM Vodafone senza pagare 1 centesimo, senza installare alcun tipo di applicazione né eseguire il root del dispositivo (se non sai cosa sia il root clicca qui). Cosa più importante è che la procedura per fare hotspot Vodafone è nel pieno rispetto delle leggi e del contratto che abbiamo stipulato con l’operatore telefonico.

Bene, allora non dilunghiamoci più di quanto non abbiamo già fatto e passiamo subìto a vedere nel dettaglio come fare hotspot Vodafone gratis. Gli unici strumenti utili a portare a compimento questa operazione sono uno smartphone o un tablet Android, una SIM Vodafone e un po’ del tuo tempo.

Recati nell’area Fai da te presente sul sito di vodafone.it (se non hai ancora un account per accedere crealo seguendo le istruzioni riportate direttamente sul sito dell’operatore), clicca su La tua offerta > Attiva nuove promozioni > Servizio di Blocco Internet da PC e attiva l’opzione. Questo è un metodo di “protezione”. Infatti se qualcosa andasse storto non verrebbero scalati i 5€ per il tethering.

Da qui in poi esistono due metodi. Il primo, che è anche il più semplice, avviene tramite la modifica dell’APN. Il secondo, invece, è un po’ più macchinoso e avviene tramite installazione dei driver ADB. Entrambi sono attuabili da tutti gli utenti. Non c’è nulla di complicato. Se però sei incerto sul da farsi o qualche passaggio non ti è chiaro, fatti aiutare da un amico esperto oppure chiedi pure a noi lasciando un commento all’articolo.

Fare hotspot Vodafone gratis modificando l’APN

1) Una volta ricevuto l’SMS di conferma da parte di Vodafone, recati prima in Impostazioni e poi in Reti mobili > Profili (o Nomi Punti di accesso). Alcune voci dei menù potrebbero differire da quanto riportato per via delle personalizzazioni che ogni costruttore applica ai propri device. Comunque sia l’importante è arrivare a questa schermata:

2) Ora apri le opzioni relative al Tethering Internet (web.omnitel.it) tappando sul nome e non sul “pallino”. Nel menù a cascata che verrà visualizzato scorri fino alla dicitura Tipo APN. A questo punto cancella tutto quello che c’è scritto e clicca sul tasto Indietro. Così facendo dovresti vedere la voce “Non impostato” o “Impostazione non eseguita”.

3) Prima di uscire da questo menù salva le modifiche oppure tappa in alto a destra (per chi ha i tasti a schermo) o sul tasto soft touch menù. Quindi “salva” e poi spostati su “Acc. Internet da cell” (mobile.vodafone.it).

4) A questo punto cerca nelle impostazioni Tipo APN e, alla scritta già presente, aggiungi “,dun” senza apici. Mi raccomando, è importante non lasciare spazi e mettere la virgola prima di dun. Ad esempio prima della modifica sarà default,supl dopo default,supl,dun. Fatto questo salva e riavvia il dispositivo.

Una volta riavviato potrai fare hotspot su qualsiasi smartphone e tablet Android in maniera del tutto gratuita!

Fare hotspot Vodafone gratis tramite driver ADB

1) Prima di metterti all’opera è necessario installare e configurare i driver ADB. Per farlo non ti basterà fare altro che seguire la guida che trovi a questo link.

2) Configurati correttamente i driver ADB, avvia il prompt dei comandi di Windows e digita adb device. A questo punto lo smartphone verrà riconosciuto. In caso contrario ripeti il passaggio numero 1.

3) Ora sempre nel prompt dei comandi scrivi adb shell e premi Invio.

4) Digita la stringa di comando settings get global tether_dun_required che dovrebbe restituirti i tre tipi di valori qui di seguito riportati:

  • null
  • 1
  • 0

Se il valore è impostato su null oppure su 1 significa che l’operatore rosso si accorgerà che stai facendo l’hotspot dal dispositivo. Inoltre, se compare l’avviso “Warning: linker: app_process has text relocations. This is wasting memory and is a security risk. Please fix” non preoccuparti. Ignoralo e prosegui.

5) Per mascherare il tethering e impostare il valore 0 digita settings put global tether_dun_required 0.

6) Riavvia lo smartphone o il tablet Android e controlla che l’APN inserito sia quello corretto, ovvero (mobile.vodafone.it).

A questo punto non ti resta che goderti il tuo internet in tethering.

Ovviamente questi metodi sono un sistema di “fortuna” ed è sempre bene, quando possibile, pagare e accedere direttamente al servizio offerto dall’operatore stesso, per cui vi voglio ricordare che né io né PhoneToday.it saremo responsabili di eventuali danni al vostro smartphone o di costi aggiuntivi che vi ritroverete a pagare.

189 Commenti
  • gppe

    Complimenti, servirebbe fare il tutorial per iphone ! Grazie

  • Louis

    Con Asus Zenfone 2 551 ML questa procedura non funziona. Qualche suggerimento?

    • Ciao, più nello specifico c’è qualche passaggio che sul tuo non è presente o è l’intera guida non adatta?

      • Claudio

        Ciao,anche io con Asus Zenfone 2 551 ML non funziona questo metodo… Ci sono altri metodi da poter sperimentare?
        Ps: la guida è buona solamente con Asus non funziona…

        • Ciao Claudio, purtroppo la guida non funziona per tutti quei device che non permettono di modificare liberamente quei parametri. L’unica soluzione non drastica sarebbe provare ad utilizzare un’applicazione che permetta di cambiare l’apn, ma non credo che funzioni. Per il resto l’unica soluzione è mettere una rom modificata in modo da poter attuare la guida. Spero di esserti stato utile. Per qualsiasi dubbio non esitare a contattarci!

          • lupo66

            anch’io ho uno zenfone, i parametri li fa cambiare e la connessione viene vista e presa, ma risulta “limitato” e non si riesce a navigare… 🙁

          • Che dispositivo vorresti connettere?

          • lupo66

            un notebook, due tablet, un altro smartphone… niente, tutti si connettono ma non navigano

          • hai settato correttamente anche l’apn?

          • lupo66

            il settaggio è identico a quello fatto sul mio vecchio ngm forward ruby e funzionava egregiamente…

          • prova a controllare qui (http://www.phonetoday.it/configurazione-apn-wap-mms/) i settaggi se sono anche in questo caso identici, ti contatterò in privato e poi renderemo pubblica la soluzione 🙂

          • lupo66

            il link è cieco :/

          • http://www.phonetoday.it/configurazione-apn-wap-mms/ ecco qui a quello di sopra di era “attaccata” una parentesi alla fine xD

          • lupo66

            ok si apre, ho provato ma non va, cmq grazie lo stesso! 🙂

          • prova così: impostazioni->Altre Impostazioni->Tethering e Router Wi-Fi attivi il router wifi ed metti una password che sia diversa da quella di default

          • lupo66

            questa è la prima cosa che ho fatto e non va… cmq ho scritto all’assistenza asus e mi hanno risposto che risolveranno col prossimo aggiornamento del firmware :/ speriamo bene…

          • Lo spero tanto 🙂

  • GIGI

    Per Zenfone2 ML551 andare su “impostazioni” nella parte Wireless e reti scegliere “altro”… poi “Reti cellulari” e “Nomi Punti di Accesso”, quindi seguire la guida sopra…

    • Ciao Gigi, grazie per la dritta!

    • lupo66

      non va… (connesso ma “limitato”)

  • jac

    ciao. grazie per la guida. non ho ancora provato a farla perchè il mio telefono ‘wiko enspert bloom’ con android 4.4.2 non mi da l’opportunità di scrivere il nome apn, ma solamente di scegliere tra alcuni nomi predefiniti. vi è capitato un caso del genere? come posso fare? sicuramente cancellare il nome apn di omnitel (levando la spunta sia da default sia da sulp) ma poi per il punto di accesso vodafone cosa posso fare? premetto che non sono un esperto di telefoni e programmazione. grazie mille. allego gli screenshot della schermata apn.

    • Ciao, scusami ho letto il post solo ora. Purtroppo quando capitano casi del genere, come ho detto sopra, si ci può “salvare” solamente installando una rom custom come la CyanogenMod o simili. Mi spiace.

  • Si è lo stesso principio, quindi non dovresti avere nessun addebito 🙂

  • lelefuma

    Ciao, ho uno smartphone Xiaomi, ho seguito la guida passo passo, ma quando attivo la modalità hotspot non riesco a navigare dal computer collegato….. mi puoi aiutare??? (ho anche disattivato Internet da PC dal sito Voda) grazie ciao

    p.s. versione Android 5.1.1 e MIUI v7.1 Stabile

    • Ciao! se collegi ad esempio un altro smartphone o un tablet riesci a navigare?

      • lelefuma

        No, ho fatto un test proprio questa mattina….

        • Mi potresti indicare con esattezza il modello del tuo smartphone, così posso essere più preciso nella prossima risposa dandoti istruzioni ad hoc 🙂

          • lelefuma

            ci sono riuscito tramite ADB! il mio smartphone é uno Xiaomi Redmi 3

          • Se puoi, condivideresti con noi la tua soluzione? Così magari altri utenti la troveranno utile in futuro! Grazie 🙂

          • lelefuma

            la soluzione in realtà me l’ha data un altro sito sul quale è presente una guida simile ma più completa, se vuoi posto qui il link dimmi tu!

          • Ti ringrazio, ma purtroppo non possiamo inserirlo per via del nostro regolamento. Cercherò una soluzione alternativa e l’implementerò nella guida!

  • Luca Tomei

    Ciao e per iPhone senza jailbreak?

    • Ciao! Purtroppo non c’è un modo per farlo all’iPhone senza jailbreak. Mi spiace…

  • lupo66

    vi posso finalmente confermare che, con l’aggiornamento a marshmallow, il mio zenfone 5” riesce finalmente a condividere la sua connessione vodafone via hotspot 🙂

    • Perfetto, allora era proprio la versione di Android che non permetteva di fare l’hotspot!

  • zippo7kyller

    Scusa @ciccio2995:disqus, non riesco a trovare la sezione “Servizio di Blocco Internet da PC” sul sito vodafone.it o nell’app my vodafone. Possibile sia stata rinominata in “Rete Sicura”?

  • Salvo Pat

    ciao, alla fine della configurazione devo disattivare il servizio “blocco internet da pc”? forse è una domanda stupida ma nel tutorial non lo specifichi. io ho un samsung s3 spero funzioni tutto. grazie

    • Ciao! Io consiglio di lasciarlo attivo, perché è un metodo che ci “protegge”, infatti se qualcosa andasse storto non verranno scalati i 5€ per il tethering.

      • Salvo Pat

        grazie, molto gentile. funziona tutto perfettamente mi sembra.

  • Ciao @zippo7kyller:disqus, da PC vai su vodafone.it –> da Fai da te: Login > La tua offerta > Gestisci le tue promozioni > Blocco Internet da PC. Fammi sapere se ci sono altri problemi 🙂

  • Emilio

    Grazie dell’articolo, spiegato molto bene. È davvero ingiusto che vodafone frughi nelle faccende dei clienti per scoprire esattamente quale dispositivo stia accedendo alla rete.

    Purtroppo il metodo non funziona sul mio Moto G 2015. Il computer si connette al hotspot ma non a internet 🙁

    • Ciao @emilioferrucci:disqus entro questa sera cercherò di aggiungere alla guida il metodo ADB che dovrebbe fornire una soluzione alternativa valida nei casi, come il tuo, in cui il primo metodo non vada a buon fine 🙂

      • Emilio

        Grazie! Leggerò con attenzione 🙂

  • albe147

    Ma è possibile fare questa procedura anche con Windows Phone? E se sì, come? Grazie mille

    • @albe147:disqus purtroppo per Windows Phone non si può fare, mi dispiace!

  • Francesco Mauceri

    Riesco a seguire tutta la procedura passo passo ma il router wifi non condivide la rete benché il secondo dispositivo si colleghi al router del cellulare (Asus Zenfone 3 Max)
    Potete aiutarmi?

    • Ciao! Purtroppo da alcuni riscontri precedenti, per qualche oscura ragione, sembra che i terminali Asus non riescano a condividere correttamente internet. Nei post più giù puoi trovare le testimonianze degli altri ragazzi. Mi dispiace…

  • federico rossi

    Ciao, riguardo alla guida che Francesco ha scritto ho un dubbio nello step 4)

    4) Dopo essere entrati, cerchiamo nelle impostazioni Tipo APN e alla scritta già presente aggiungiamo “,dun” senza apici (N.B: è importante non lasciare spazi e mettere la virgola prima di dun; ad esempio prima della modifica sarà default,supl dopo la modifica default,supl,dun), fatto questo salviamo e riavviamo il cellulare.

    Nel mio cellulare(Motorola Moto G LTE 2013 4,5″) sotto tipo di APN c’è default,supl,agps,fota e vado ad aggiungere il ,dun.
    Quel agps e fota nella guida non figurano, funziona lo stesso? E in sostanza, con questa guida,potrò utilizzare i miei 3gb che ho in abbonamento in hotspot senza pagare niente di più? Proprio oggi mi sono fatto rimborsare 6 euro, ripeto 6 euro solo per aver cliccato erroneamente nell’icona hotspot che è stato acceso per 3 minuti scarso (traffico effettuato 0,00 mb).

    • Ciao Federico! Il mio consiglio è quello di attivare, prima di tutto, Servizio di Blocco Internet da PC che blocca eventuali connessioni a pagamento. Poi proseguire con gli altri passi. Per quanto riguarda il tuo dubbio ti dico che dovrebbe funzionare tranquillamente anche in quel modo, però, se puoi, è meglio impostarlo come nella guida. Una volta fatto tutto ciò puoi usare tranquillamente i tuoi 3GB attraverso l’hotspot. Fammi sapere come va!

  • Antarctic *

    Grazie, funziona alla perfezione 😉

    • Grazie per il tuo feedback!

  • Pompeo Gino Lioci

    su iphone 7….?

  • baudo

    funziona perfettamente anche con le modifiche di qualche settimana fa di Vodafone, grazie

  • Mauro “BigDrako” Orefice

    Ho un asus phone pad che si collega ma non naviga. Il bello è che quando avevo Tim funzionava. Stasera magari provo dal portatile per capire se è il Tablet. Cambia provando da ADB? Inoltre io on ho mobile.vodafone.it sotto internet da cell ma wap.omnitel.it. In entrambi i casi non mi va Il Cell in 4g.

    • Ciao @maurobigdrakoorefice:disqus, purtroppo da alcuni riscontri precedenti, per qualche oscura ragione, sembra che i terminali Asus non riescano a condividere correttamente internet. Nei post più giù puoi trovare le testimonianze degli altri ragazzi. Però credo che nessuno abbia mai provato con ADB, prova a vedere se cambia qualcosa. Per quanto riguarda l’APN ti consiglio di settare tutto come in guida, o al più puoi anche provare a dare un occhio a quest’altra guida –> http://www.phonetoday.it/configurazione-apn-wap-mms/

      • Mauro “BigDrako” Orefice

        sono riuscito con mobile.vodafone.it a far andare il 4g. Però non mi va l’hot spot. Provato anche con un Cell Samsung ad agganciarsi. Non c’è la connessione. Non è asus il problema. Proverò l’altro metodo.

        • Esattamente che modello hai? Magari potrebbe non avere il modulo LTE o la scheda potrebbe non supportare quella tecnologia…

          • Mauro “BigDrako” Orefice

            Ho un one plus one e navigo in 4g tranquillamente con web.omnitel.it

  • Pierluigi Barile

    Grazie per la guida.
    Purtroppo però col mio Nexus 5x non riesco a farlo funzionare. In pratica se provo a collegare un dispositivo all’hotspot wifi si collega ma senza connessione.
    Ho seguito il primo metodo.

    • Ciao, grazie per il feedback. Riusciresti a provare anche con il secondo per vedere se funziona? Grazie 🙂

      • Pierluigi Barile

        Ho provato ma ugualmente non funziona, ma qui forse sono io che non riesco a installare bene i driver ADB.

  • Ivanfix

    Ho un LG G5 appena aggiornato a Nougat. Il metodo APN non funziona mentre quello ADB si.
    Il problema è che ad ogni riavvio il valore torna a 1 e il tethering smette di funzionare.
    Una soluzione potrebbe essere quella di far avviare una procedura, in automatico ad ogni riavvio, in modo da impostare il valore 0, direttamente dallo smartphone… Ma non ho la minima idea di come si possa fare.

    • Ciao! Purtroppo per il momento non esistono programmi che fanno fanno avviare questa procedura ad ogni accensione del telefono. Però se sei un utente abbastanza smanettone potresti provare a creare qualche modulo Xposed che lo realizzi. In caso facci sapere 🙂

      • etc_init_d

        si potrebbe fare uno script da mettere in init.d
        ps: su htc 10 con android 7.0 funziona anche dopo il riavvio

    • Applealdo

      Prova cn terminal emulator dal play store. Le operazioni via ADB le puoi fare con questo almeno ti svincoli dal computer ogni riavvio… UN modo di automatizzare il tutto sicuro esistono ma non saprei in questo momento

  • Luca Santambrogio

    Ciao a tutti,
    non capisco come mai, ma con il mio Sony, appena aggiungo il ,dun e faccio ok me lo fa vedere, ma se faccio salva, in realtà non salva niente e se riapro la finestra sotto Tipo APN non c’è più il ,dun…
    Cosa posso fare? Grazie!

    • Ciao, purtroppo non ho sotto mano nessun terminale Sony. Prova con il metodo ADB e dovebbre andare

  • Anonymous39801923

    Il secondo metodo sembra funzionare, grazie! Una piccola nota, il comando al punto 5) dovrebbe essere “settings put global tether_dun_required 0” (manca lo 0 finale).

    • Verissimo! Grazie mille della segnalazione 🙂

  • Stefania

    Ciao e grazie per il post interessante che proverò. Anche se di un anno fa, potrebbe ancora funzionare. Domanda. Qualcuno ha trovato il sistema per poter usare una sim dati Vodafone su smartphone senza ulteriori addebiti? Wind mi piace molto proprio perché la sim si può usare su smartphone, internet key, mobile modem indifferentemente e senza ulteriori costi. Ora che Wind è diventata Wind tre cambieranno le cose. Quindi, avendo uno smartphone che può usare 2sim,vorrei trovare il modo di non dovermi portare dietro il mobile wifi di Vodafone usando così la sim rossa su cellulare ed usare la connessione e poterla condividere. Grazie per la risposta in anticipo!

    • Ciao, l’importante che non usi sms o voce. Poi segui questa guida per sicurezza e quindi potrai usarla in tutta tranquillità anche sullo smartphone 🙂

      • Stefania

        Grazie. Io ho provato ma mi dice che non è possibile lasciare il campo apn vuoto. Quindi non me lo fa salvare. Ho un Samsung Galaxy s5 duos. Qualcuno sa darmi indicazioni Please. Grazie

  • pietro

    Fino a qualche giorno fa avevo un S5mini con Lollipop e il primo metodo (quello di cancellare l’APN web.omnitel.it) funzionava alla grande… da qualche giorno ho un Huawei P9 con Marchmallows e qui (con la stessa identica SIM) gli APN sono bloccati e non si possono né modificare né cancellare! 🙁

    • Purtroppo a volte i produttori impongono dei “limiti”, hai già provato con il secondo metodo?

      • pietro

        Non mi va di rootare un telefono nuovo e perdere la garanzia..

        • Non richiede il root, solo l’installazione dei driver adb sul pc 🙂

          • pietro

            Proverò, grazie

  • Alekos

    Salve. Io avrei qualche problema con il tethering da quando sono passato a vodafeìone. Quando infatti connetto altri dispositivi al mio smartphone con il tethering, la connessione funziona per un pochino poi si interrompe. Con wind questa cosa non succedeva. Ho provato a seguire i Vostri consigli ma non risolto. PS: ho uno Jiyau S3).

    • Ciao, magari il tuo telefono ripristina le impostazioni dopo un tot di tempo. Fai una verifica. E prova con entrambi i metodi suggeriti nella guida

  • Antonio Fondi

    Il blocco di internet da PC, ovviamente non intacca in nessun modo l’offerta Vodafone internet 4g da cellulare, no? Ho fatto la prima procedura APN, su Samsung galaxy s6 con android 6.1.

    • Ciao Antonio, la promozione non subisce nessuna variazione. Ovviamente consumerai i GB in base alle pagine che visiterai da PC mentre sei connesso in hotspot

  • Pingback: Eskerrak adb – Nere IT gauzatxoak()

  • Chenli Sattari

    Grazie boss, funziona a meraviglia. 2 euro al mese risparmiati (cell. Asus zenfone laser 2)
    Meriti il nobel per la pace e l’economia.
    Vodafone infami.

    • Salvatore Rossitto

      Quale metodo hai usato?

  • Carmine Barigliano

    nella voce TIPO APN a me c’è già scritto “mobile.vodafone .it” e se seguedo il primo metodo lo cancello non mi fa salvare dicendo che quel tipo di casella non puo rimanere vuota… come faccio??

    • Ciao Carmine, quale telefono hai? Comunque se proprio non riesci prova il secondo metodo che va sicuramente

  • Scusate, giusto per capire… se attivo il “Servizio di Blocco Internet da PC” e NON faccio nulla, cioè non uso nè il 1° nè il 2° metodo e lascio tutto così com’è, cosa succede? Il telefono automaticamente NON va in hotspot perchè è bloccato? Grazie.

    • Ciao, dovrebbe bloccare l’hotspot e non dovresti riuscire a condividere la connessione. Quindi non dovresti avere i costi aggiuntivi dovuti proprio all’hotspot

  • Nerd87

    A me non funziona. Ho seguito il metodo uno su Oneplus 3. Ho cancellato i tipi apn da web.omniatel.it e ho salvato (riaprendo mi viene scritto default) e poi ho messo “,dun” nell’accesso internet da cell ma niente da fare.. i dispositivi collegati non funzionano 🙁

    • Ciao, hai anche provato con il secondo metodo?

      • Nerd87

        No perchè non avevo un pc a disposizione 🙂

        • Quando puoi prova, così se non va nemmeno con quello proviamo a trovare una soluzione insieme 🙂

  • Cristiano Savarè

    Ciao! Su oneplus 3t aggiornato a nougat il primo metodo non funziona più. C’è modo con una stringa di svolgere il secondo metodo da un terminal emulator su Android? In modo tale da svincolarmi da pc 🙂

    Grazie in anticipo e complimenti per la guida!

    • Purtroppo per il momento non esiste una soluzione per usare i comandi ADB direttamente su Android 🙁

      • Cristiano Savarè

        Peccato, grazie lo stesso 🙂

  • Massimiliano Bellisario

    Su LG G5 non va il primo metodo

    • Hai già provato il secondo metodo? 🙂

  • Lorenzo Repetti

    Su LG g5 ho provato prima il metodo apn, poi il metodo adb ma non ho ottenuto nessun risultato

    • Ciao Lorenzo, appena possibile proveremo a cercare una soluzione 🙂

  • MeTeMpS

    Io con LG G5 sono 2 giorni che ci provo e non funziona. Il Debug è attivato ma quando digito “adb devices” non rileva nulla. Ma questa cosa sarebbe il root?

    • Ciao, no questo non è assolutamente il root è semplice gestione del device da terminale. Comunque sia sei sicuro di aver installato i driver per LG G5 sul PC?

      • MeTeMpS

        Sì, basta far partire coi privilegi di amministratore e installare adb con quell’interfaccia blu in dos no? I driver risultano installati

  • Marco Speranza

    Ciao, ho un Meizu M3S , ho usato il metodo adb ma nel momento in cui vado a settare il valore a 0 mi dice “Can’t not modify the settings in prd firmware!” come posso risolvere? grazie

    • Ciao Marco, sembrerebbe che in questo caso sia il software a bloccare la modifica. Prova a utilizzare il primo metodo

      • Marco

        Io ho un Meizu m2 mini ed ho lo stesso problema… Nel frattempo sono state individuate soluzioni?

  • Poletto Fabio

    Potete aiutarmi?
    Non so come modificare l’APN con il primo metodo perchè sembra bloccato! non ho possibilità di cancellare o modificare il tipo apn 🙁

    • Prova a modificare i campi MCC ed MNC con dei valori a caso. Ti dovrebbe eliminare l’APN

  • Riavvia entrambi gli smartphone e vedi se ti da sempre lo stesso messaggio. Eventualmente potresti provare a mettere la SIM sul secondo telefono, fare la stessa procedura e vedere se funziona

  • In che senso non funziona? Potresti spiegarti meglio? Così possiamo aiutarti

    • Poletto Fabio

      Se ti scrivo su messanger sulla pagina Facebook puoi seguirmi? Perché se mi metto a farlo vorrei mi aiutassi in contemporanea
      Se puoi

      • Segui la procedura. Se riscontri qualche difficoltà scrivi pure qui, così o io o qualcun altro ti potrà aiutare

        • Poletto Fabio

          Ok, credo di farlo stasera alle 20/21
          Cerca di essere presente per favore

  • Titti Best

    Ciao!
    Parli di smartphone e tablet… Ma vale anche su PC?

    • Ciao, non mi è chiara la tua domanda. Ti potresti spiegare meglio?

  • Nello Hazel

    Ho fatto la prima procedura. Ho un motorola Moto G 3^ generazione. Ho collegato il mio netbook Acer Aspire One, si collega ma poi mi dice che la connessione internet è assente. Ma non è che poi bisogna risbloccare il Servizio di Blocco Internet da PC? Grazie.

    • Purtroppo non ti so dire la configurazione che deve avere il PC. Prova a fare hotspot verso un altro device. In questo modo puoi vedere se la connessione viene bloccata dal computer

  • Nello Hazel

    Non c’è risposta la mio post?

  • Francesco

    Non funziona più…. avranno modificato il sistema di rilevamento e da qualche settimana a questa parte non è più aggirabile…

    Meno male non avevo abbastanza credito nella sim altrimenti mi fregava pure i soldi…

    • Grazie della segnalazione! Per quando riguarda i soldi avevi già attivato il blocco internet da PC?

      • Francesco

        Mannaggia, io la uso da anni, prima su un moto G e ora sul Mi5 e fino a qualche settimana fa funzionava semplicemente spostando ,dun… ho anche cancellato L’APN web ma niente… mha….

        • Se hai aggiornato il software o cambiato ROM, potrebbe essere per questo. Eventualmente prova anche il metodo 2

  • Matteo Mariani

    Ciao a tutti! A me non funziona il primo metodo, quindi ho provato con il secondo, ma a quanto pare il telefono non salva l’impostazione a 0 e ovviamente il router non funziona. Soluzioni? Qualche comando da terminale che mi permetta di salvare le impostazioni?(ho un s5)

    • Ciao Matteo, in che senso non salva l’impostazione: quando lo fai l’hotspot funziona ed una volta riavviato poi lo devi rifare oppure non si attiva proprio l’hotspot?

      • Matteo Mariani

        quando lo faccio non funziona l’hotspot e se riavvio non mi salva l’impostazione in 0

        • che non salvi l’impostazione su zero è normale, mentre che non funzioni l’hotspot no, perché qualche commento più sotto c’è l’esperienza di un altro ragazzo che è riuscito tranquillamente tramite ADB. In questo caso prova a riavviare e a rifare la procedura

          • Matteo Mariani

            ho provato almeno 20 volte, riavviando e non e il risultato era sempre lo stesso, quando collego l’hotspot con il computer o tablet mi dice, su safari ad esempio, “safari non trova il server”.

  • Francesco Massoli

    Buona giornata
    ho provato prima a modificare l’APN aggiungendo la voce “dun” ma senza successo.
    Successivamente ho seguito le indicazioni “ADB” e sono riuscito a portare a “0” il valore di “dun”.
    Anche in questo caso nulla (accanto l simbolo del wifi mi appare un triangolo giallo).
    Ho attivato il blocco internet da PC,
    ho cancellato l’APN “omnitel”
    ho aggiunto la voce “dun” all’APN vodafone.
    Potrebbe essere un problema di DNS? Oppure altro ?
    Grazie comunque per le istruzioni molto ben dettagliate

    • Ciao Francesco, che dispositivo stai usando? In questo modo potrò fornirti indicazioni più precise

      • Francesco Massoli

        Ciao Ciccio
        Archos 50E Helium.
        Non è certo diffusissimo !!!!

        Grazie per la disponibilità

        • Prova a ripristinare tutto come prima e poi segui direttamente il metodo tramite ADB. Fammi sapere se ci riesci!

  • Ciao Marco! Prova a seguire la guida e poi al posto di fare il “classico” hotspot, fai il tethering bluetooth. Fammi sapere se funziona!

  • Antonio Cioce

    Buongiorno, volevo sapere se con ADB di One plus 3T funziona il tetheting, dato che modificando l’apnea non va’.

    • Ciao Antonio, generalmente se non funziona il il primo metodo, il secondo tramite ADB funziona!

  • auleiaauleia

    una domanda sciocca, perchè se ho dei giga con lo smartphone, non li posso utilizzare in thethering con altro dispositivo, sempre i giga dell’offerta consumo?

    • Ti sembrerà una risposta scema… Semplicemente non puoi usare i Giga in tethering perchè Vodafone ha deciso così

      • auleiaauleia

        ok, zero a zero. tanto comandano loro… grazie,
        però, ci pemette di modificare l’APN, il blocco pc da internet, e possiamo farlo, uno a zero.

  • Lotfi Bounouif

    Ottima guida, a me ha funzionato con il primo metodo.
    Grazie !!

  • Alex.ts74

    Ciao bella guida io onestamente sono arrivato al risultato unendo i due metodi …. ho impostato il valore 0 con ADB e messi i parametri APN senza attivare il Servizio di Blocco Internet da PC … ho collegato il tablet in hotspot e fatto un speed test … credito rimasto invariato quindi … solo una domanda il mio oneplus era impoststo su null … devo rimetterlo o lascio psrametro 0. E ci sono delle , dicismo, controindicazioni con questa procedura … ciao e grazie ancora

    • Ciao Alex, puoi lasciarlo tranquillamente sullo 0. Per quanto riguarda le controindicazioni, non dovrebbero essercene, ma come ogni cosa che riguarda l’informatica, la sicurezza al 100% non c’è

      • Alex.ts74

        Ciao ok ottimo grazie per la risposta e ancora complimenti per la guida chiara e utilissima
        ciao e buona giornata

  • Alby

    Ciao, sull’articolo c’è scritto che vale anche per iOS: ma come si fa ad impostarlo?
    Grazie.

  • Raffaele Dowier Paciello

    Assurdo dover usare adb e modificare gli apn per usufruire di una cosa che già si paga… boh. (Non è una critica alla guida, anzi…)

    • auleiaauleia

      Non tanto perché già pagati, ma sono gli stessi giga… Continuo a non capire pure Io

  • Andrew

    La guida è stata davvero utile, grazie ! Ma una domanda, dobbiamo necessariamente eseguire la seconda parte o non è obbligatoria ?

    • Certo che no, si tratta di 2 metodi alternativi. Se ti funziona il primo basta così. Goditi l’hotspot Vodafone gratis

  • Giorgio Salvetti

    La guida è fatta bene, ma con il mio xiaomi redmi 3 con miui 8 global non funziona, potete aiutarmi? (ho fatto solo la modifica apn)

    • Ciao Giorgio, ti consiglio di provare a seguire anche il secondo metodo

  • Rick Mont

    Metodo 1 funziona egregiamente con LG G5 Smart Edition. Grazie mi hai salvato il week-end di studio al lago

  • Umberto

    La modifica degli apn non funziona su xiaomi. È necessario avere i permessi di root?

    • Ciao Umberto che device hai e con quale versione della MIUI? Io attualmente ho lo Xiaomi Mi5 con la MIUI 9 senza permessi di root e funziona perfettamente. Posso confermarti che funziona anche con la MIUI8

  • Mino D

    Provato il primo metodo su ASUS ZE500CL (Z00D) non ha funzionato.
    Lasciato come era dopo il primo metodo, ho eseguito il secondo ed ora funziona.
    Grazie

    Mino

  • filippo

    Io ho un Motorola Moto G5 Plus e ho tentato entrambi i metodi, modifica APN e modifica tramite ABD (in questo secondo caso il comando “adb shell settings get global tether_dun_required” restituisce adesso un valore di 0, come atteso), ma in entrambi i casi lo smartphone si connette al PC ma la connessione è inattiva (triangolo giallo). Che posso fare? Grazie mille

    • In questo caso penso sia proprio il PC a non riuscire a navigare. Prova a riavviarlo (era capitato anche a me, ma dopo un po’ si è connesso correttamente). In alternativa, e per toglierti ogni dubbio, potresti provare a fare hotspot verso un altro dispositivo

      • filippo

        Non credo sia il PC perchè con una sim della TIM, applicando una delle due procedure, navigo perfettamente utilizzando lo stesso PC. La mia impressione (leggendo qualche forum soprattutto in inglese) è che il problema sia comune ai nuovi dispositivi Motorola.
        Quando vado a modificare APN mobile.vodafone.it sotto “tipo di APN” vedo riportato “default,supl,agps,fota” che io ho cambiato o aggiungendo “dun” oppure lasciando solo “supl,dun”, ma in entrambi i casi la connessione è assente In entrambi i casi rimuovo l’APN web.omnitel.it). Eppure applicando il metodo ADB il comando “adb shell settings get global tether_dun_required” restituisce adesso un valore di 0, come atteso….
        Vorrei chiedere se esiste un metodo per poter sbloccare il tethering Vodafone senza dover ricorrere ai permessi di root (che non sarei così bravo a gestire!).
        Grazie

        • Tim permette di navigare in tethering senza problemi. Vodafone no… E’ per questo che ti ho chiesto di provare a fare hotspot verso un altro dispositivo. Così puoi vedere se è il telefono stesso che blocca la connessione, oppure è il PC. Purtroppo a parte quelli elencati non siamo a conoscenza di altri metodi per fare hotspot gratis

          • filippo

            Appena verificato; anche su differente PC stesso problema per cui confermo che è il telefono che blocca la connessione….e temo che per risolvere il problema sia necessario sbloccare il telefono….

  • Lele Prozac

    Dalla pagina Vodafone, i servizi che mi permette di bloccare sono “Blocco internet sul cellulare” o “blocco internet totale (Pc, smarphone e tablet)”. Non c’è la voce “Blocco internet da pc”. Come mai?

  • Roberto Sinopoli

    Salve ho un note 3 con rom modificata Fougat. ho provato il primo metodo ma niente. ho provato il secondo e funziona internet su altri dispositivi, ho verificato e ogni volta che metto il parametro 0 e riavvio ritorna sempre a 1. Aiutino?

    • Ciao, purtroppo con il secondo metodo non c’è modo di salvare la modifica, quindi andrà eseguita ad ogni riavvio

      • Io con OnePlus3T anche se riavvio come risultato ho sempre 0, forse dipende dal fatto che il dispositivo ha i permessi di root.

        • Probabile, magari è stata apportata una particolare modifica che lo lascia invariato

  • Simone Pagano

    Salve, il procedimento ADB invalida la garanzia del cellulare?

    • Ciao Simone, il procedimento ADB non invalida la garanzia

  • Massimiliano Anello

    Ciao, sto provando da un pò ad usare entrambi i metodi ma quando mi collego allo smartphone con il tablet rileva la rete ma non mi fa collegare a internet. Utilizzo un ONEPLUS 3t versione OxygenOS 4.5.1.
    ho seguito alla lettera, il valore mi da 0 ma non mi si connette.
    L’unica cosa che non sto provando è riattivando i servizio di Blocco internet da Pc ( penso che se lo avessi dovuto fare lo avreste scritto, per evitare di attivarlo e pagare nuovamente).
    Fatemi sapere, grazie

    • Ciao Massimiliano, purtroppo alcuni telefoni bloccano lo stesso la procedura… Tempo fa un utente anche lui con smartphone OnePlus è riuscito a collegarsi facendo una sorta di fusione tra il primo e il secondo metodo. Ecco qui https://goo.gl/tffWrn. Nello specifico non ha attivato, ovviamente a suo rischio e pericolo, il blocco internet da PC

  • lurdz

    Con Asus Zenfone 3 la prima procedura funziona benissimo. Proverò anche con un Zenfone 2, grazie dell’ottima guida, molto precisa.

  • A me non funziona il sito Vodafone..

    Questa connessione non è sicura

    Il gestore di http://www.areaprivati.vodafone.it ha configurato il sito in modo non corretto. Per evitare potenziali furti di informazioni Firefox ha interrotto la connessione.

    Perché??

    • Io non riscontro alcun problema. Prova con un altro browser. In ogni caso è il sito Vodafone, quindi vai tranquillo

  • Federica Talamasca

    Salve. Avevo provato il primo metodo con il telefono che avevo prima e funzionava perfettamente (grazie a proposito), ma ora ne ho uno nuovo (Asus zenfone 3) e non funziona più. Sto provando il secondo ma quando apro il prompt di comando nella cartella dei driver non mi trova il cellulare collegato. Credo di aver sbagliato qualcosa nell’installazione dei driver ma non so cosa, mi potete aiutare? Grazie.

  • Enrico Zambella

    Ciao ho provato il primo metodo con un cellulare samsung e mi hanno scalato i 3€ che avevo di credito sulla SIM perchè la Vodafone mi ha mandato un sms in cui c’ era scritto che stavo utilizzando una rete non inclusa nella mia promozione. Soluzione?

    • Ciao, una volta è capitato anche a me, non so se sia il tuo caso ma avevi attivato Servizio di Blocco Internet da PC?

      • Enrico Zambella

        no non l avevo attivato ma ho provato a farlo di nuovo ora che sono senza credito e mi fa connettere ma non mi fa navigare con il pc. Mi dice ” connessione internet assente”. comunque i 3€ me li ha scalati prima che provassi a collegare il pc, appena sono entrato su whatsapp subito dopo aver fatto il punto 4

        • Probabilmente non ti fa connettere perché non hai credito sufficiente

  • Martin Gasser

    Il secondo metodo funziona e me l´ha anche salvato dopo diversi riavii 🙂

Vai su